Terme Cappetta
AttualitàIn Primo Piano

Crisi idrica: procedono gli interventi di massima urgenza

Consac: “Continuiamo a lavorare per ridurre i disagi agli utenti”

SANZA. Nonostante molti comuni del Cilento stiano ancora soffrendo le conseguenze dell’eccezionale crisi idrica in atto, Consac rassicura i cittadini: gli interventi straordinari finanziati dalla Regione Campania proseguono ininterrottamente. Ieri sono iniziate le trivellazioni presso il pozzo di Sanza; si tratta di un’opera che risolverà le criticità di Ispani, Santa Marina, Morigerati e Caselle in Pittari. Le operazioni di perforazione sono scientificamente supportate dal CUGRI (Consorzio Universitario Grandi Rischi Idrogeologici).

A breve, inoltre, saranno ultimati anche i lavori sulla condotta Ruotolo. Come in precedenza spiegato dal presidente Consac  Gennaro Maione, si tratta di una tubazione di circa 1,7 km con annesso impianto per il sollevamento della risorsa idrica proveniente dalla sorgente di Sapri che dovrà risolvere definitivamente il problema dell’erogazione nei comuni di Ispani e Santa Marina.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito