Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
HomeAttualitàUn altro comune apre le porte al Centro Anti Violenza "Aretusa"

Un altro comune apre le porte al Centro Anti Violenza “Aretusa”

L’iniziativa garantisce un sostengo concreto alle donne che subiscono abusi e violenze

Il Centro Anti violenza ” Aretusa”, che ha la sua sede operativa ad Atena Lucana, avrà uno spazio tutto suo presso la sede del Comune di Sassano, in via Croce.

L’Amministrazione, infatti, ha stabilito di dover affidare all’Associazione Differenza Donna Ong – che gestisce il Centro –  ogni venerdì mattina, una delle stanze preposte agli Assessori Comunali, per garantire un sostengo concreto alle donne vittime di violenza e abusi.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità  indica la violenza sulle donne come la prima causa di morte tra i 15 e i 44 anni: una donna su tre, al mondo, subisce vessazioni, soprusi, mutilazioni, stupri. Solo in Italia,
dal 1 gennaio al 15 settembre 2016, sono 82 le donne uccise dalla mano di un uomo. Negli ultimi cinque anni, sono stati registrati 774 casi di omicidio di donne, una media di circa 150 donne all’anno. Ciò significa che in Italia, ogni due giorni , viene uccisa una donna.

Per questa ragione, il Comune di Sassano ha aperto le porte all’Associazione Differenza Donna che, da più di 25 anni, lavora per tutelare il diritto di ogni donna ad avere un vita libera dalla violenza.

Antonella Capozzoli
Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).
Maffei

Membership