Gold Metal Bank
In Primo PianoSport

Calcio, Eccellenza: focus sul possibile girone B

Agropoli e Valdiano tra le favorite. I delfini scatenati sul mercato.

Continua il lavoro incessante della società delfina sul mercato per allestire una squadra competitiva in vista del prossimo campionato di Eccellenza Campania. Alla corte di Ciro De Cesare dopo gli acquisti ufficializzati questa mattina dei centrocampisti Natiello e Santonicola, oltre che del portiere Della Luna, arrivano ancora rinforzi in mezzo quali Roberto De Rosa, e l’under Iacopo De Foglio, un esterno offensivo. Arriva anche per la retroguardia  un nuovo calciatore, si tratta dell’ex Sarnese Gaetano Iommazzo, classe 1990. In attacco invece approdano in maglia delfina la punta Vincenzo Maione, che ha giocato anche in serie C con la maglia dell’Ischia e Marco Gullo, un under proveniente dalla Salernitana tra le altre cose nato proprio ad Agropoli. Nel reparto offensivo è stato inoltre confermato Matteo Delli Santi. Prende dunque corpo la nuova creatura del direttore sportivo Grillo e del direttore generale Di Biasi, in attesa del primo impegno ufficiale, il 2 o 3 settembre quando l’Agropoli affronterà la Poseidon al Mario Vecchio nel match di coppa Italia, in un girone a tre che prevede anche la presenza del Campagna dell’ex Giraldi. I delfini in attesa dell’ufficializzazione dei gironi, dovrebbero invece, per ciò che concerne il campionato essere inseriti nel girone B, con squadre come la Battipagliese, l’Audax Cervinara, il Costa d’Amalfi, il Sorrento ed il Valdiano. Sembrano infatti quelle menzionate le formazioni più accreditate per mettere i bastoni tra le ruote ad i delfini nella lotta promozione.

Le zebrette si sono rinforzate con l’ex Gragnano Borrelli, un attaccante che ha giocato anche con maglie prestigiose di Nocerina e Cavese e confermando l’ex Savoia Emilio Criscuolo. Anche il Valdiano sembra essere una squadra di tutto rispetto, finendo addirittura per pareggiare un amichevole con la Nocerina, squadra di una categoria superiore, per 1-1. Criscuolo punterà principalmente sul centrocampista Limatola e sulla punta prolifica Delle Donne oltre che sull’ex delfino Vitale. Occhio anche al Sorrento. I rossoneri, allenati da Antonio Guarracino, non sembrano essere la corazzata dello scorso anno (quando diversi addetti ai lavori la accreditavano come vincitrice del campionato, in luogo dell’Ebolitana di Nastri),anche se rimangono una squadra temibile, specialmente negli incontri casalinghi al Campo Italia, mente un occhio di riguardo va dato anche alla Costa d’Amalfi, squadra piuttosto organizzata che ad un certo punto della stagione scorsa, era rientrata pericolosamente in lotta per la vittoria del campionato mollando però nel finale. Quel che rimane, tuttavia certo, è che l’Agropoli non può permettersi di rimanere a guardare. Lo dice la sua storia, il parco giocatori che è in allestimento, le motivazioni della società e di un allenatore, che già dai primi allenamenti sta cercando di dare un’ identità alla squadra. Gli sprazzi del lavoro di Ciro De Cesare si sono già visti nel triangolare di Polla in particolare contro la Vultur Rionero. Insomma, questa volta bisogna fare sul serio, questo l’obiettivo dell’ambiente. Intanto, prima della Coppa Italia, amichevole di lusso allo stadio Guariglia. Contro la squadra dell’ex toro di Mariconda giocherà la Salernitana di Bollini. L’incontro inizierà alle ore 20,30 e potrebbe essere l’occasione di vedere una buona cornice di pubblico allo stadio. Per raggiungere l’obiettivo della promozione ci sarà bisogno anche della costante e cospicua presenza dei tifosi sugli spalti. L’apporto del pubblico in categorie come queste, può fare la differenza, permettendo all’Agropoli di rinascere e di spiccare il volo verso la serie D.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker