Comprooro
CronacaIn Primo Piano

Ristoranti e alberghi sul conto della Regione, arrivano le condanne per ex consiglieri

Il cilentano Cobellis dovrà restituire circa 66mila euro

Dieci ex consiglieri regionali,  il cilentano Luigi Cobellis, Angelo Consoli, Pietro Foglia, Biagio Iacolare, Carmine Mocerino (Udc), Gennaro Oliviero, Gennaro Mucciolo (Pse), Carmine Sommese, Pietro Maisto e Annalisa Vessella (gruppo misto) sono stati condannati a restituire le somme che si sono fatte rimborsare dalla Regione per spese varie, tra cui ristoranti, pizzerie, alberghi ed uffici.

La Corte dei Conti ha stimato un danno erariale di circa 220mila euro. I fatti si riferiscono al periodo dal 2010 al 2015. In pratica gli accusati, stando alle accuse, hanno utilizzato i fondi dell’assistenza alle attività istituzionali che servono per stipulare contratti ai collaboratori e per beni e servizi specifici, per pagarsi invece spese personali o per le quali, comunque, non è stata data adeguata giustificazione.

Colui che dovrà restituire la somma più elevata è Luigi Cobellis che si sarebbe fatto rimborsa anche le spese di fitto per un immobile a Vallo della Lucania, indicato come sede della sua segreteria politica, ma senza documentarlo. Dovrà restituire 66mila euro.

Queste le somme che dovranno essere restituite:

COBELLIS Luigi, nato a Vallo della Lucania (SA) UDC € 66.362,169

CONSOLI Angelo Giancarmine, nato a Sparanise (CE) UDC € 10.440,03

FOGLIA Pietro, nato a Baiano (AV) UDC € 20.621,411

IACOLAREBiagio nato a Marano di Napoli UDC € 26.318,00

MOCERINO Carmine, nato a Napoli UDC € 10.821,00

OLIVIERO Gennaro, nato a Sessa Aurunca (CE) PSE € 29.851,31

MUCCIOLO Gennaro, nato a Castel San Lorenzo (SA) PSE 31.690,31

SOMMESE Carmine nato a Saviano gruppo misto € 25.920,34

MAISTO Pietro nato a Villaricca gruppo misto € 5.751,00

VESSELLA Annalisa nata a Napoli gruppo misto € 1.260,00

Tags

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it