Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Nel Cilento un viaggio di studio virtuale per oltre 50 bambini

Nel Cilento un viaggio di studio virtuale per oltre 50 bambini

Si conclude oggi l’English Camp

Si conclude oggi l’English Camp

Sono oltre 50 i bambini che in questi giorni hanno partecipanto all’English Camp di Ascea: il Summer Camp in lingua inglese, promosso dal laboratorio linguistico English Key della Fondazione Alario, in collaborazione con l’organizzazione internazionale The English Camp Company.

Dal 3 al 14 luglio, 2 settimane di full immersion presso il Complesso Alario, con tutor madrelingua americani e inglesi che coinvolgono i campers – bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni – in attività didattiche e ludico-ricreative rigorosamente in lingua, ogni giorno dalle 9:00 alle 17:00.

Molto positiva la risposta del territorio: dalla costa – in particolare, Ascea, Casal Velino e Pollica – alle aree più interne del Cilento – con i comuni di Castelnuovo, Vallo della Lucania, Moio della Civitella, Novi Velia e Stio – la partecipazione si estende all’intera regione Campania, dall’agro nocerino-sarnese alla penisola sorrentina, fino alle province di Napoli e Avellino.
“L’English Camp – spiega Vincenzina Esposito, English Key Coordinator – rappresenta non solo un’occasione per sperimentare l’inglese ‘with fun’, ma un’opportunità preziosa per interagire e socializzare, facendo i conti con i propri limiti e potenziando le proprie capacità, attraverso il confronto con culture diverse”.

“Il nostro Camp – continua la responsabile – si configura a tutti gli effetti come un viaggio studio all’Estero: al mattino i bambini, divisi per gruppi di età e livello di competenza, partecipano alle English Classes, mentre al pomeriggio, sempre coordinati dai tutor madrelingua, si divertono con giochi di squadra pensati per favorire l’interazione e la pratica spontanea dell’inglese”.
Un bel lavoro di squadra, quello dell’Alario, che vede la Fondazione e la scuola d’inglese English Key – Centro Trinity College London attivo tutto l’anno nell’ambito della formazione linguistica e per l’organizzazione di internship e programmi didattici off-campus con Università americane – pionieri sul territorio cilentano nella promozione e diffusione dell’inglese.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top