Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Eventi

Capaccio Paestum, domani sera a Torre di Mare la festa per la Bandiera Blu

Capaccio Paestum, domani sera a Torre di Mare la festa per la Bandiera Blu

Si punta a potenziare ulteriormente il ciclo di depurazione delle acque

Si punta a potenziare ulteriormente il ciclo di depurazione delle acque

CAPACCIO PAESTUM. Si terrà mercoledì 5 luglio 2017, alle ore 21.30, presso la spiaggia di Via Nettuno, in località Torre di Mare, la festa per l’assegnazione della Bandiera Blu 2017. Il litorale di Capaccio Paestum ha, infatti, ottenuto per il terzo anno consecutivo il prestigioso riconoscimento assegnato dalla FEE, Foundation for Environmental Education. Il vessillo blu sventolerà per l’estate 2017 a Varolato, Laura, Casina d’Amato, Licinella, Torre di Mare e Foce Acqua dei Ranci.

“Il nostro obiettivo – spiega la consigliera comunale Alfonsina Montechiaro – è quella di potenziare ulteriormente il ciclo di depurazione delle acque e di migliorare la qualità dei servizi annessi per offrire ai turisti che giungeranno a Capaccio Paestum di avere delle acque sempre più cristalline e allo stesso tempo di godere di tutti i comfort necessari per una vacanza all’insegna del relax, della sostenibilità e della sicurezza. La scelta di festeggiare la Bandiera Blu 2017 a Torre di Mare, rispetto alla precedenti edizioni svoltesi a Paestum, rientra in una politica di coinvolgimento attivo di tutte le realtà territoriali di Capaccio Paestum”.

La Bandiera Blu è assegnata ogni anno dalla FEE (Foundation for Environmental Education) sulla base di trentadue criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio, dalla depurazione delle acque alla gestione dei rifiuti, dalle piste ciclabili agli spazi verdi, ai servizi degli stabilimenti balneari. Inoltre, il Comune di Capaccio Paestum ha ricevuto per il 2017 anche le tre vele (insieme al Comune di Agropoli per il comprensorio Nord Cilento), riconoscimento assegnato da Legambiente e Touring Club Italiano alle migliori località marine e lacustri in base alla salubrità delle acque, alla pulizia delle spiagge, alla qualità dei servizi e alla valorizzazione del paesaggio.

“Abbiamo una fascia costiera incantevole e vastissima con i suoi oltre 10 km di estensione, primato a livello regionale, che va valorizzata, perché dovrà diventare il volano principale dell’economia di Capaccio Paestum. – conclude il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo – L’intento, e lo stiamo già dimostrando con i primi provvedimenti, è proprio quello di rendere il litorale più bello, ospitale, fruibile e sicuro per tutti. Il turismo e l’ambiente sono tra i punti salienti del progetto politico guidata da Franco Palumbo e siamo felici che già in questi primi giorni di lavoro ci sia una grande collaborazione anche da parte degli stessi operatori turistici”.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top