Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Capaccio Paestum, Palumbo alle prese con la composizione della giunta. Possibile ingresso di Sica

Capaccio Paestum, Palumbo alle prese con la composizione della giunta. Possibile ingresso di Sica

Ex assessore allo sport si è preso tempo per valutare

Ex assessore allo sport si è preso tempo per valutare

CAPACCIO PAESTUM. Franco Sica potrebbe essere uno degli assessori della giunta che il sindaco Franco Palumbo annuncerà nei prossimi giorni. La notizia è più di una semplice voce, anche se non ci sono conferme ufficiali. Sull’argomento Palumbo non si sbilancia: «Nessun pregiudizio, pensiamo a fare bene, poi si tireranno i bilanci consuntivi».

L’unica certezza è l’assessorato alle finanze al generale Giuseppe Troncone, la cui nomina era stata annunciata da tempo. Il sindaco sarebbe intenzionato a nominare una giunta completamente tecnica, come confermerebbe anche l’eventuale nomina di Sica che potrebbe ricoprire le stesse cariche che gli aveva affidato Italo Voza: sport e pubblica istruzione. Proprio il lavoro, svolto con grande impegno da assessore, oltre all’alta percentuale di consensi ottenuti nella prima fase della campagna elettorale, avrebbero indotto Palumbo a pensare a lui per un incarico in giunta e al suo gruppo per rafforzare la maggioranza. La sua nomina determinerebbe il subentro in consiglio comunale di Crescenzio Franco e il passaggio di entrambi, con l’altro consigliere eletto, Francesco Petraglia, in maggioranza. Prima di sciogliere le riserve Sica avrebbe chiesto tempo per confrontarsi con la coalizione che lo ha accompagnato alle elezioni.

Intanto è impegnato su vari fronti per approfondire i problemi del territorio e affrontarle. Per questo sta tenendo una serie di riunioni con imprenditori e società partecipate. Ieri pomeriggio ha incontrato i rappresentanti del settore balneare, il più attivo nei mesi estivi, con i quali si è discusso delle principali problematiche che riguardano la fascia costiera dove ora l’emergenza è rappresentata soprattutto dai parcheggi selvaggi mentre a fine estate occorrerà affrontare il problema del riordino del litorale e i disagi causati dall’erosione costiera.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri contenuti

Top