Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Presunti appalti truccati: M5S Vallo, interviene sulla vicenda

Presunti appalti truccati: M5S Vallo, interviene sulla vicenda

Si attende l’esito del giudizio

Si attende l’esito del giudizio

Attraverso una nota anche il M5S di Vallo della Lucania è intervento in merito alla vicenda su presunti appalti truccati che vede coinvolti anche sindaco e vicesindaco del comune cilentano. Gli esponenti cinque stelle fanno sapere che aspetteranno l’esito del giudizio prima di valutare azioni da compiere. Di seguito il testo della nota del M5S:

 

Abbiamo atteso la conferma ufficiale dell’apertura presso la Procura di Salerno del Procedimento Penale Antonio Aloia + 6 che vede rinviati a giudizio, tra gli altri, il Sindaco di Vallo della Lucania e l’Assessore Marcello Ametrano per presunte irregolarità su alcuni appalti nel settore rifiuti, indagine durata oltre un anno. La dichiarazione del Sindaco Aloia, molto formale ma di poca sostanza, non ci tranquillizza perché non entra, sia pur sommariamente, nel merito. Ancor meno convince la brevissima e generica comunicazione, letta sui media, dell’Assessore Ametrano. Le accuse sono gravi e prima di oggi nessuna Amministrazione civica locale si era lasciata coinvolgere in fatti penali così rilevanti. Il Rito Abbreviato, scelto dal Sindaco, se da un lato porta in tre settimane a Sentenza dall’altro lascia spazio al sospetto di poter usufruire dello sconto di 1/3 della pena. Consideriamo ma non discutiamo, non è nostro compito, la strategia difensiva. Visti i tempi brevi non c’è spazio per chiedere la convocazione di un Consiglio Comunale specifico e ci riserviamo di valutare, dopo l’esito di questo Primo Grado di Giudizio, ogni ulteriore ed eventuale azione. Auguriamo, nel frattempo, al Sindaco Aloia di poter dimostrare la sua totale estraneità ai fatti di causa.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri contenuti

Top