Agropoli: taglio del nastro per Palazzo Del Vecchio

Mercoledì la cerimonia inaugurale

Taglio del nastro a Palazzo Del Vecchio, nel centro storico della città. Il comune ne ha preso possesso grazie ad un accordo di comodato gratuito siglato nei mesi scorsi con il proprietario. L’ente avrà a disposizione il bene per tre anni e alla scadenza di questo periodo potrà esercitare un diritto di prelazione per l’acquisto ad una cifra già stabilita tra le parti.

“Il comune avrà a disposizione un nuovo edificio con ampi spazi interni ed esterni per poter ospitare eventi culturali in alternativa al castello e al palazzo civico delle arti”, ha spiegato il sindaco Alfieri. La struttura verrà affidata alla Fondazione Gianbattista Vico per l’allestimento di un museo.

Palazzo Del Vecchio è ubicato nella parte alta del centro storico di Agropoli in prossimità della chiesa dei SS. Pietro e Paolo e a pochi passi dal medievale castello Aragonese. L’edificio è suddiviso in tre livelli (piano terra, primo piano e piano mansarda) ed è caratterizzato da due torri di pianta quadrata posizionate ai due angoli estremi e da una corte interna raggiungibile da via Scipione Del Vecchio attraverso un androne in cui un antico dipinto al soffitto ed una grande cisterna interrata ne conservano ancora i caratteri tipici di un tempo.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.