Operazione anti bracconaggio, sequestrate numerose trappole

Interessata l’area della fascia costiera della Piana del Sele

Nella notte del 27 e la mattinata di domenica 28 maggio si è svolta una nuova operazione congiunta EMPA -Accademia Kronos finalizzata al contrasto del bracconaggio notturno in uno dei periodi di maggiore flusso migratorio.

L’operazione che ha interessato i territori della fascia costiera della piana del Sele e delle aree interne sino a raggiungere il comune di Campagna, ha visto impegnate diverse squadre di agenti nella ricerca di apparecchiature vietate (richiami acustici) che riproducendo in continuo il verso della specie che in quel momento transita o è presente sul territorio, consente di attirarla in una micidiale trappola che spesso viene utilizzata per esercitare i cani oppure per catturarle con l’ausilio di reti gli uccelli attratti da richiamo ma, anche per abbatterli nonostante l’attività venatoria in questo periodo sia vietata.

A conclusione dell’attività le guardie giurate volontarie, hanno rinvenuto e sequestrato diverse apparecchiature vietate contribuendo in tal modo a salvare tantissimi esemplari di quaglia.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Un commento