Majestic
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Stipulato accordo tra Parco e Federico II

Si punta ad attività di ricerca e tutela della biodiversità

L’università degli Studi di Napoli Federico II e il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni hanno stipulato un accordo per un progetto di tutela ambientale.

Si svolgeranno attività di ricerca su tematiche ambientali e di conservazione della biodiversità e del territorio.

L’ente Parco ritiene di fondamentale importanza instaurare rapporti di collaborazione con strutture e centri di ricerca di competenza ed eccellenza in tematiche relative al campo ambientale, di salvaguardia faunistica e floristica, di valorizzazione delle risorse naturali, pianificazione e gestione del territorio, delle sue valenze ambientali, architettoniche e storiche e in tal senso l‘Università costituisce un patrimonio di competenze rilevanti per il perseguimento dei fini istituzionali dell’ente Parco con un particolare riferimento ai settori di: pianificazione e gestione del territorio per le sue valenze faunistiche e floristiche, pianificazione delle infrastrutture, monitoraggio e gestione dei grandi rischi, valutazione socio-economica dell’impatto ambientale delle grandi opere, e infine le analisi dei rischi sulla salute dell’uomo prodotti dall’alterazione dell’equilibrio ambientale.

Di qui la decisione di stipulare un accordo della durata quinquennale. 

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it