Studio Di Muro
Cronaca

Pesci morti alla foce del Solofrone, indagini in corso

Rinvenuti questa mattina, la morte forse è avvenuta per asfissia

Decine di pesci morti, di varie dimensioni e peso, sono stati rinvenuti questa mattina alla foce del fiume Solofrone, al confine tra i Comuni di Capaccio Paestum e Agropoli. Si ritiene che la morte sia avvenuta per asfissia, causata dallo sversamento nel fiume di sostanze inquinanti. La segnalazione è stata subito inoltrata ai carabinieri forestali di Foce Sele e alla capitaneria di porto di Agropoli, sul posto sono stati fatti sopralluoghi e prelievi per capire cosa possa avere causato la morte dei pesci. A quanto pare la notte scorsa nel fiume sarebbe stata riscontrata la presenza di un ingente quantitativo di reflui provenienti da qualche azienda zootecnica. Fortunatamente si è trattatp di un fenomeno temporaneo, già nel pomeriggio l’acqua era tornata limpida. Indagini sono in corso per risalire ai responsabili.

Tags

Ti potrebbero interessare