Franco Alfieri torna sul Pd di Capaccio Paestum: fiducia in Enzo Luciano

“Pd sia unito e si ricompatti”

Il sindaco di Agropoli e consigliere del Governatore De Luca all’agricoltura, caccia e pesca, Franco Alfieri, torna sulla situazione del Partito Democratico a Capaccio Paestum per chiarire la propria posizione. Le sue parole in una recente intervista radiofonica, infatti, sono state mal interpretate e strumentalizzate da alcuni esponenti politici. Per questo il sindaco di Agropoli ha voluto precisare il senso di quanto dichiarato.

«A Capaccio Paestum vi è stato fin ora un percorso tormentato – ha detto Alfieri – ma siamo sicuri che la situazione possa ristabilirsi grazie al lavoro del commissario del circolo Enzo Luciano. A lui faccio i miei migliori auguri con l’auspicio che possa trovare la giusta sintesi per portare il Pd alla compattezza, così come merita una città importante quale Capaccio».

In vista delle elezioni, quindi, Alfieri invita il partito «a presentarsi unito, onorando il simbolo e tenendo fede alle coalizioni di centro sinistra». Ma l’attenzione al Pd capaccese non è soltanto finalizzata alle prossime amministrative. Il primo cittadino di Agropoli, infatti, guarda anche al futuro: «Mi auguro che si avvii un percorso di crescita importante e si riesca a creare un nuovo gruppo dirigente avvicinando soprattutto i giovani al Partito».

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.