Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

“Artist in residence”, 16 pittori americani alla scoperta del Cilento | FOTO

“Artist in residence”, 16 pittori americani alla scoperta del Cilento | FOTO

Hanno lavorato per sette giorni in plain air nei luoghi più suggestivi dell’area Parco

Hanno lavorato per sette giorni in plain air nei luoghi più suggestivi dell’area Parco

Armati di tavolozze e pennelli si sono spostati per sette giorni nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni per dipingerne le bellezze. Sono i 16 pittori paesaggisti americani, guidati dal grande artista a stelle e strisce Walter Bartman, che hanno lavorato en plain air per fissare su tela le immagini più suggestive del Cilento, con le sue luci dell’alba e i suoi accessi tramonti. E poi, ancora, in viaggio verso nord e sud per dipingere i panorami mozzafiato di Castellabate e Santa Maria, le testimonianze della classicità dei templi di Paestum e di quella cultura tutta italiana della Certosa di Padula e del Castello di Roccadaspide.

Una giornata intera di lavoro en plain air è stata dedicata al centro storico medievale di Torchiara e al complesso di Borgo Riccio recentemente riconosciuta Dimora Storica Italiana. A offrire grandi spunti ai pittori americani è stato il Belvedere della Chiesa fortezza del SS. Salvatore, da dove lo sguardo si dirada verso la collina fino al mare, mettendo a fuoco all’orizzonte l’isola di Capri.

A favorire l’iniziativa all’insegna dell’arte e della cultura è stata Angela Riccio, grande promoter del Cilento e proprietaria di “Borgo Riccio”, dove il gruppo di artisti americani ha soggiornato. “È la prosecuzione di un progetto iniziato qualche anno fa – spiega Angela Riccio – quando ospitammo nel Cilento, con la collaborazione dell’Ateneo Arti Applicate di Vienna e alla una delegazione di artisti austriaci guidati dalla nota artista internazionale Gabriele Rothemann, che ebbero in quell’occasione la possibilità di visitare, conoscere i luoghi più suggestivi della nostra terra producendo arte con tecniche diverse. Di qui, poi, l’idea di sviluppare una serie di iniziative attraverso le quali attivare e implementare negli anni una serie di scambi culturali con le principali Accademie europee di Belle Arti, creando così un circuito che faccia ritornare il Cilento ad essere un punto di incontro ed interscambio di artisti”.

Le opere realizzate dagli artisti del Maryland saranno poi esposte in una mostra alla Yellow Barn Gallery a Washington, con un ulteruiore effetto promozionale indotto per il Cilento.

Walter Bartman, formatosi nel Maryland, ha insegnato arte ad oltre 15 mila studenti ed ha fondato il “Yellow Barn Studio” a Glen Echo, una sorta di Accademia nazionale dedicata all’educazione artistica, che lui stesso dirige. Per questo e per il suo talento ha ricevuto personali riconoscimenti dai presidenti George H.W. Bush, George W. Bush e Bill Clinton.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top