Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cronaca

Ordigno bellico in un terreno: al via le operazioni di bonifica

Ordigno bellico in un terreno: al via le operazioni di bonifica

Sarà evacuata tutta l’area nel raggio di 800 metri

Sarà evacuata tutta l’area nel raggio di 800 metri

SANZA. Era stato ritrovato nell’aprile 2016 in località Carpino Grosso da un agricoltore. L’ordigno bellico, probabilmente risalente alla Seconda Guerra Mondiale, sarà ora rimosso. E’ prevista per domani 4 aprile, infatti, l’entrata in azione degli artificieri per la bonifica dell’area.

Per l’occasione è stato disposto lo sgombro di tutta l’area compresa nel raggio di 800 metri dal luogo in cui si trova l’ordigno. Dalle 9 alle 13 nessuno potrà restare nella zona, né nelle campagne né nelle abitazioni. A scopo precauzionale chiuse al traffico anche tutte le strade della zona.

L’ordigno, lungo 28 centimetri e spesso 8, fu rinvenuto il 17 aprile dello scorso anno dal proprietario di un fondo agricolo che stava effettuando dei lavori in zona. Immediatamente furono allertati i carabinieri della stazione di Sanza che transerrono la zona e allertarono gli artificieri, la Protezione Civile e la Prefettura di Salerno. Inoltre da palazzo di città si provvide anche ad emettere un’ordinanza per vietare l’accesso al terreno fino alla conclusione delle operazioni di bonifica.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top