Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Il Parco punta all’attivazione della rete delle ippovie

Il Parco punta all’attivazione della rete delle ippovie

Pubblicato un bando per la gestione

Pubblicato un bando per la gestione

Per perseguire l’obiettivo di promuovere le attività ricreative compatibile, di educazione, nonché quelle di supporto ad ogni iniziativa atta a favorire lo sviluppo del turismo, il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni ha deciso di attivare il servizio di gestione della rete di ippovie che era stata realizzata sul territorio per la sua valorizzazione ed una migliore fruizione.

L’obiettivo dell’ente è quello di “sperimentare un modello gestionale, delle proprietà e della rete del Parco, dando vita ad una profonda compartecipazione decisionale e operativa tra Ente e comunità locali (soggetti privati, associazioni culturali, escursionistiche, naturalistiche/ambientali e di protezione civile, Operatori economici, Guide del Parco, Pro Loco ed istituzioni ecclesiastiche – parrocchie), che si rendano disponibili a contribuire volontariamente alla valorizzazione del territorio protetto.

In tal senso l’ente ha deciso di pubblicare un avviso per la manifestazione di interesse finalizzata all’adesione alla gestione della rete. Sono ammessi a partecipare al bando privati, associazioni, operatori economici, guide del Parco. Il soggetto affidatario sarà individuato col criterio dell’offerta più vantaggiosa per l’Ente e assumerà l’impegno di svolgere attività finalizzate a una ottimizzazione della gestione delle ippovie ed in particolare all’accoglienza turistica, promozione e organizzazione di eventi a carattere ricreativo e turistico associati alla rete delle lppovie del Parco; servizio Guide turistiche equestri, consistenti principalmente in trekking a cavallo guidate lungo la rete delle lppovie del Parco; Gestione dei servizi associati alla rete delle lppovie del Parco; Manutenzione delle poste realizzate per la rete delle lppovie del Parco.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri contenuti

Top