Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Serie A2: Per il Basket Agropoli un’altra battaglia nel Lazio

Serie A2: Per il Basket Agropoli un’altra battaglia nel Lazio

I delfini alla caccia di un’altra vittoria al Pala SouJourner di Rieti, aspettando buone notizie dagli altri campi

I delfini alla caccia di un’altra vittoria al Pala SouJourner di Rieti, aspettando buone notizie dagli altri campi

Prosegue il rush finale della lotta per centrare un posto ai playout nel girone ovest della Serie A2. Il Basket Agropoli, in piena bagarre nella corsa a tre con Viola Reggio Calabria e Scafati, prosegue il suo percorso di partite decisive con un’altra trasferta, dopo quella di settimana scorsa a Latina, in terra laziale. Questa volta i delfini se la vedranno al Pala Soujourner di Rieti, contro gli uomini di coach Nunzi.

Una partita dove i cilentani troveranno un campo piuttosto caldo, dato Rieti che non vi perde dal derby dal 22 gennaio, contro Ferentino. Il roster laziale ha appena interrotto la sua striscia vincente di risultati (7), perdendo contro la squadra più in forma del campionato, Casale di coach Ramondino. Una squadra che si basa principalmente sulla forza tecnica dei due americani Sims e Pepper, che in termini di punti hanno doppiato il primo degli italiani, Zanelli. Non tra gli organici più forti del girone, quindi, ma che si basa piuttosto sulla bagarre sotto le plance. All’andata il Basket Agropoli disputò probabilmente la sua miglior partita stagionale, centrando quella che fu la terza vittoria consecutiva nel giorno dell’Immacolata. Da allora i delfini restarono ingabbiati nel vortice delle 12 sconfitte, alle quali si è posto finalmente un freno da due giornate a questa parte, a quasi un girone di distanza.

I delfini dovranno cercare di ripetere lo spirito che li ha contraddistinti nella trasferta di Latina. Indossare l’elmetto e puntare sulla fisicità per cercare di ingabbiare i due americani avversari. Anche coach Finelli, nelle dichiarazioni del prepartita sembra di tale avviso: ”La vittoria contro Latina ci ha dato la consapevolezza di poter competere punti a punto anche in trasferta, per noi è fondamentale in vista del rush finale. Dobbiamo vivere però alla giornata, pensando a dare il meglio in ogni singolo allenamento e in ogni singola partita. Rieti, insieme a Biella, è la squadra che fa valere molto il fattore campo perché si genera un grande ambiente all’interno del palazzetto dello sport, per cui la prima cosa importante domenica sarà mantenere il giusto equilibrio emotivo per tutti i quaranta minuti. Sarà, inoltre, importante affrontare con piglio e attenzione nei passaggi la loro aggressività, essendo Rieti una squadra che pressa per quaranta minuti e che può contare su un roster composto da dieci giocatori, dando a coach Nunzi la garanzia di mantenere alta l’intensità di gioco. I loro punti di forza sono sicuramente i due americani che dovremo essere bravi a limitare, oltre al gruppo di italiani composto da gente come Zanelli e Casini”.

Fisicità ed aggressività che sono le caratteristiche del gioco di Marco Contento. Nel suo ruolo designato di guardia, il giocatore triestino sembra aver ritrovato smalto, cattiveria agonistica e punti, risultando il migliore in campo sia contro Siena che con Latina. E’ proprio lui a lanciare un messaggio a Rieti, ed alle dirette concorrenti in classifica: ”La vittoria di Latina è stato molto importante per la nostra classifica e allo stesso tempo abbiamo lanciato un messaggio alle nostre avversarie, ossia che ci siamo e lotteremo fino alla fine per la salvezza. Ora, dobbiamo dare continuità a queste due vittorie contro Siena e Latina, per cui lo stesso spirito di sacrificio di tutti servirà per le prossime cinque gare. Domenica troveremo sul nostro cammino una squadra molto ostica, per di più all’interno di un palazzetto molto caldo, per cui dovremo mettere in campo tutte le nostre energie fisiche e mentali per cercare di tornare ad Agropoli ancora una volta con un risultato postivo”.

L’ex giocatore di Cento ha avuto un piccolo problema fisico durante la settimana, ma sarà pienamente a disposizione, così come il resto del roster. Gli arbitri dell’incontro di domenica 26 marzo saranno Guido Giovannetti di Terni, Giacomo Dori di Mirano (Ve) e Umberto Tallon di Bologna. Palla a due alle ore 18.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top