Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Immigrati ad Agropoli: Cinque Stelle chiedono chiarimenti

Immigrati ad Agropoli: Cinque Stelle chiedono chiarimenti

Protocollata una lettera al comune

Protocollata una lettera al comune

Protocollata al comune di Agropoli da parte del Meet Up 5 Stelle una lettera con richieste di chiarimenti su uno dei temi più scottanti del momento ovvero “l’adesione al progetto SPRAR sull’accoglienza degli immigrati”.

“Dopo aver attentamente studiato la materia e preso nota di quelle che erano le istanze della popolazione, rappresentate direttamente e personalmente al gruppo oppure messe in circolo sui social networks . Fanno sapere i 5 stelle – sono stati individuati alcuni quesiti chiave le cui risposte sono fondamentali per capire le reali intenzioni rispetto all’argomento su cui ad oggi ancora circolano solo notizie sparse e vaghe”.

Il Meetup in particolare chiede che si specifichi se esiste un quadro aggiornato delle presenze di richiedenti asilo sul territorio agropolese e di indicare il numero dei già presenti e di coloro in arrivo dall’inizio dell’operazione Mare Nostrum/Triton, precisando quali siano i principali assetti del sistema di accoglienza per l’intera durata e da chi esso dovrebbe essere amministrato e puntualizzando se il Piano Sociale di Zona Salerno 7 è o sarà coinvolto nello SPRAR ed eventualmente con quali e quante risorse (personale, contributi economici, progetti).
“Il gruppo tiene a precisare che è fondamentale capire quali siano le dinamiche d’ ingresso ed uscita dal sistema di accoglienza, come vengano gestiti i migranti nel corso della permanenza finalizzata alla valutazione della domanda di protezione internazionale, quante e quali spese saranno a carico del Comune (somme esatte) e dove l’ente attingerà il denaro necessario per sostenere tutti i costi per la gestione dello SPRAR per l’intera durata del programma”, fanno sapere in una nota gli attivisti pentastellati.

I cinque stelle, inoltre, chiedono anche “che si comunichi quante e quali strutture ricettive ed abitative siano state selezionate e/o saranno selezionate per l’accoglienza e la permanenza dei richiedenti asilo e con quale procedura sono state o saranno selezionate tali strutture. Inoltre visto che poi sarà doveroso implementare attività di integrazione delle persone ospitate, sarebbe opportuno comunicare ai cittadini chi provvederà all’assistenza legale e alla mediazione culturale e linguistica e come saranno selezionati gli enti, le cooperative, associazioni, società e il personale che svolgeranno tali compiti”
La comunicazione scritta predisposta dal Meetup si conclude con la preghiera di rendere note in breve tempo se già disposte o di predisporle se inesistenti, le delibere di Consiglio comunale e/o di Giunta comunale relative alla questione.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top