Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Inaugura la nuova scuola elementare, alunni scrivono al sindaco: “Grazie di cuore”

Inaugura la nuova scuola elementare, alunni scrivono al sindaco: “Grazie di cuore”

Questa mattina l’apertura della nuova sede del “Giovanni Ferrari”

Questa mattina l’apertura della nuova sede del “Giovanni Ferrari”

SAPRI. E’ stata inaugurata questa mattina la nuova sede della scuola elementare di via Crispi “Giovanni Ferrari”. Un progetto atteso da tempo che ha consegnato ai giovani studenti una nuova sede, più moderna, più funzionale, ma soprattutto più sicura.

Presenti alla cerimonia il sindaco Giuseppe Del Medico, altri rappresentanti dell’amministrazione comunale, il personale della scuola e soprattutti i tanti alunni che la frequentano. Proprio da loro è arrivato un regalo inaspettato ed anche gradito. Una bambina di nome Rosa, infatti, ha scritto una lettera al primo cittadino a nome degli studenti dell’istituto:

“Buongiorno a tutti. Sono Rosa, frequento la classe 5^ e rappresento tutti i compagni della Scuola Primaria.
Oggi voglio proprio gridare a nome di tutti:
Evviva!!! E’ proprio il caso di esultare per esprimere la gioia di noi bambini e condividerla con i nostri genitori, con la nostra Dirigente, con le nostre Maestre e con tutte le autorità qui presenti.
E’ un po’ lo stesso entusiamo e la stessa emozione di un primo giorno di scuola, ma in realtà oggi ci accingiamo solo a continuare la nostra avvenutra in questo nuovo edificio che ci ha appena accolti, grazie alla sollecitudine del nostro Sindaco, al quale va, oltre che un immenso “grazie di cuore”, anche l nostro affettuoso abbraccio.
Siamo sicuro di poter confidare in lui affinché continui a sostenerci e a farci sentire la sua presenza attiva, ad essere parte della nostra Scuola, … ad essere nostro amico.
Grazie.

Contento ma soprattutto emzoionato il primo cittadino Giuseppe Del Medico.
“Ho trattenuto con difficoltà le lacrime, mi hai regalato una grande emozione. Grazie Rosa le tue parole e gli sguardi dei tuoi compagni ripagano di ogni sacrificio e mi rendono felice. Vi voglio bene”, ha commentato il primo cittadino.

lettera_delmedico

Top