Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cronaca

Cade dal motorino, soccorsi in ritardo: è polemica

Cade dal motorino, soccorsi in ritardo: è polemica

Il giovane è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale ‘San Luca’

Il giovane è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale ‘San Luca’

CAMEROTA. Cade dal motorino e riporta gravi ferite, ma viene soccorso soltanto dopo quaranta minuti. E’ quanto accaduto ad un giovane di Camerota, appena 18 enne. Il ragazzo era a bordo dello scooter, nei pressi del cimitero di Camerota Capoluogo, quando è finito violentemente a terra. Soccorso, è stato trasportato presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania dove è stato ricoverato in codice rosso.

Il 18enne avrebbe riportato delle lesioni interne e ferite in diverse parti del corpo. Inoltre ha perso molto sangue tant’è che nella giornata di oggi è partita una vera e propria gara di solidarietà da parte di tante persone che hanno donato il sangue nel corso per aiutarlo. Il ragazzo è tutt’ora ricoverato presso il nosocomio vallese in coma farmacologico. A destare polemiche, però, sono i presunti ritardi dei soccorsi post incidente. A denunciare il caso l’associazione Tuttinsieme che da tempo si batte per avere un presidio di sicurezza sul territorio.

“L’ambulanza – denuncia Mario Scarpitta, presidente dell’associazione – è arrivata dopo 40-50 minuti”. E’ stata infatti prima allertata l’ambulanza di Palinuro ma, essendo quest’ultima impegnata in altri soccorsi, è dovuta intervenire quella di Policastro Bussentino. Nel frattempo sono stati alcuni cittadini a prestare i primi aiuti al ragazzo. “Cinquanta minuti sono troppi per salvare la vita ad un giovane”, evidenzia Scarpitta che da tempo chiede un servizio permanente di soccorso sul territorio “ma fin ora nulla è cambiato”, ammette amaramente, nonostante tempi di percorrenza elevati, arterie non in condizioni ottimali e ulteriori disagi con cui il territorio è costretto a fare i conti.

Top