Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Serie A2: Non basta il cuore al Basket Agropoli, è Biella a spuntarla

Serie A2: Non basta il cuore al Basket Agropoli, è Biella a spuntarla

I delfini tengono testa alla capolista ma cedono negli ultimi minuti. Finisce 88-78

I delfini tengono testa alla capolista ma cedono negli ultimi minuti. Finisce 88-78

Non è bastato un ottimo Basket Agropoli per avere la meglio sulla capolista Biella. La squadra di coach Carrea, la spunta sui delfini, grazie al finale di gara in cui, in particolare le giocate di Hall e Ferguson, hanno rappresentato uno dei motivi della leadership del girone.

Primo Quarto: Subito 5-0 di parziale Biella con Tessitori e la tripla di De Vico, al quale corrispondono due bombe a firma Romeo e Carenza. E’buono l’approccio alla gara di Agropoli con il palleggio,arresto e tiro di Langford e la tripla di Ante Delas, canestri che portano i cilentani al +6. Questa fase di gara spaventa subito Carrea, che chiama il timeout, non contento dell’ottimo giropalla agropolese. Al rientro sul parquet Biella accorcia con Massone, prima di passare al sorpasso sfruttando un buon lavoro in pick and roll con Mike Hall. La gara segue comunque binari di grande equilibrio, e dopo l’ 1 su 2 di Contento dai tiri liberi, il primo quarto finisce con Biella in vantaggio di 1 punto (20-19)

Secondo quarto: Finelli indica la carica ai suoi, chiedendo di sfruttare il pick and roll e la squadra sembra seguirlo subito in avvio di seconda frazione con una tripla di Carenza ed un coast to coast di Marra. Biella fa molta fatica ad assumere il controllo della partita, nonostante i 5 punti della coppia Udom-Ferguson, cosicchè dopo la tripla di Contento è nuovo timeout per Carrea. Al rientro sul parquet c’è la tripla del sorpasso a firma Hall, ma Agropoli è viva con Delas e Contento portandosi di nuovo al +3. Finalmente dopo tante partite sembra cresciuta la percentuale a canestro dei delfini, ma Wheatle e Tessitori operano il sorpasso. La frazione si chiude ancora con Wheatle che segna un punto più che sospetto in sfondamento con cui si chiude il primo tempo. (40-37)

Terzo Quarto: Altalena che continua anche ad inizio ripresa. Segnano Romeo, Hall e Tessitori in avvio, (quest’ultimo con una bella schiacciata) ma soprattutto a farsi vedere è il croato Ante Delas, con due triple consecutive. Piccolo break biellese iniziato da Venuto e chiuso da Ferguson, ma è Contento con la bomba da fuori lunetta a regalare il -3 e tenere vive le speranze di Agropoli.

Ultimo Quarto: binari di assoluto equilibrio per buona parte della frazione, fino al 2 su 2 di Ante Delas con cui Agropoli si porta di nuovo al -3. Una banale palla persa dai delfini regala il canestro a Udom ed a rifinire il tutto ci pensa una poderosa giocata sotto le plance di Hall. Dopo gli errori di Delas sui tiri liberi (0 su 2), Biella costruisce un buon margine portandosi al +12 con Hall. Finelli vedendosi la partita sfuggire di mano, tenta la disperata carta Santolamazza, ma ormai la sfida è in pugno alla capolista che con Ferguson e De Vico si mantiene a distanza di sicurezza dai delfini. Alla fine è Venuto a chiudere le ostilità sull’ 88-78.

Decima sconfitta consecutiva per il Basket Agropoli, ma iniziano ad intravedersi segnali positivi, che possono far ben sperare per giocarsi ancora qualche possibilità di salvezza. Undicesima vittoria interna consecutiva per Biella.

Biella: Hall 14, Tessitori 17, De Vico 7, Venuto 7, Ferguson 17, Udom 10, Massone 7, Pollone L. 2, Wheatle 7, Rattalino, Pollone M., Ambrosetti. Coach: Carrea.

Basket Agropoli: Carenza 11, Langford 9, Romeo 17, Contento 15, Delas 21, Marra 5, Santolamazza, Silvestri, Lepre. Coach: Finelli.

Arbitri: Alex D’Amato di Roma, Marco Rudellat di Nuoro e Marcello Carrea di Porto Torres

Top