Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Agropoli: Santosuosso addio, c’è Sorianiello: salvezza difficile ma non impossibile

Agropoli: Santosuosso addio, c’è Sorianiello: salvezza difficile ma non impossibile

Il tecnico oggi dirigerà il primo allenamento in attesa della firma del contratto

Il tecnico oggi dirigerà il primo allenamento in attesa della firma del contratto

E’ pronto alla sua nuova avventura Gigi Sorianiello che in settimana firmerà con l’Agropoli per diventarne il nuovo allenatore. Prende il posto di Pasquale Santosuosso, esonerato ieri. Il tecnico paga un pessimo avvio di 2017 nel quale i delfini sono riusciti a vincere solo nel derby contro la Gelbison, perdendo contro Vultur Rionero, Picerno (4 a 0), Nardò (5 a 0) e a pareggiare domenica contro il fanalino di coda Cynthia.

Proprio la gara contro i laziali ha indotto la società al cambio di rotta. Hanno fatto discutere in questa partita alcune scelte di Santosuosso e la sua poca grinta, caratteristica che lo aveva fin ora contraddistinto. Arriva la suo posto un altro tecnico di esperienza, Gigi Sorianiello, ex di Nola, Casertana, Pianura, Vico Equense e Pomigliano, già autore di diverse salvezze impossibili.

Un accordo di massima tra lui e la società già c’è, ma bisognerà attendere il rientro del dt Francesco Magna per limare gli ultimi dettagli, tra cui quello dello staff tecnico.

“Mi fa piacere essere l’allenatore dell’Agropoli – spiega il tecnico – anche se è difficile sostituire un allenatore importante e un amico come Pasquale Santosuosso. Il mio compito per questo è ancora più gravoso, ma cercherò di metterci del mio”. Sorianiello già conosce l’Agropoli e pur ammettendo che sarà “fondamentale questa settimana per avere una visione a 360 gradi la rosa”, evidenzia già alcuni problemi: “Questo gruppo non si è mai cementato perché sono andati via diversi giocatori ed altri sono venuti”. “Per fortuna – aggiunge – il mercato ora è chiuso quindi non ci saranno problemi sotto questo punto di vista”.

Per Sorianiello subito un avvio complicato: Gravina in trasferta e Trastevere in casa: “Non mi preoccupano queste due partite, è l’intero calendario che è difficile. Da qui alla fine abbiamo tutte finali, e giochiamo solo cinque partite in casa”.

Chiaro l’obiettivo del tecnico: “Dobbiamo puntare alla salvezza diretta perchè il calendario dice che è possibile, ma se non dovessimo riuscirci allora dovremo prepararci nel migliore dei modi per i play out”.

Oggi Sorianiello dirigerà il suo primo allenamento: “Da oggi alle 15 assumerò la responsabilità di questa squadra e cercherò di farmi un’idea. Lavoreremo soprattutto sull’aspetto emotivo perché i giocatori, come accade quando qualcosa non va, non riescono ad esprimersi nel migliore dei modi”.

Infine un appello alla piazza: “Accetto le critiche se costruttive, ma cerchiamo di essere uniti perché insieme si potrà provare a raggiungere la salvezza”

Altri contenuti

Top