Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Vallo della Lucania: cane abbandonato, ma era un falso allarme

Vallo della Lucania: cane abbandonato, ma era un falso allarme

Falso allarme abbandono. Il cane è in attesa di adozione

L’animale è in attesa di adozione

VALLO DELLA LUCANIA. Pensavano di avere assistito all’abbandono di un cane ed invece, grazie alle puntuali indagini di polizia, è stato chiarito l’equivoco.

L’episodio è accaduto mercoledì sera a Vallo della Lucania, quando alcune persone che si erano recate al Poliambulatorio dell’azienda Sanitaria Locale del centro cilentano, avevano notato che gli occupanti di una utilitaria dopo avere sostato nel parcheggio adiacente l’ASL facevano scendere dal veicolo un cane di piccola taglia e successivamente si allontanavano dal posto, l’animale era apparso spaesato ma in buone condizioni.

Tempestiva la segnalazione alla Polizia Municipale: chi aveva assistito al fatto aveva raccolto elementi sufficienti per risalire agli autori del gesto, in primis il numero di targa del veicolo con cui il cane era stato trasportato e all’apparenza abbandonato. Invece sono bastati pochi minuti al Comandante dei caschi bianchi del centro cilentano, Antonio Musto, per chiarire i fatti. Il cane è regolarmente munito di microchip ed è registrato in anagrafe canina come cane di quartiere, in attesa che venga adottato, una volontaria del posto lo aveva prelevato e condotto presso un ambulatorio veterinario per farlo sottoporre ad una visita medica e successivamente il cane era stato portato nuovamente nel luogo dove solitamente dimora e dove i residenti non gli fanno mancare il cibo ed un rifugio dal freddo in attesa che qualcuno possa adottarlo.

Un episodio insomma a lieto fine, quantomeno una dimostrazione di sinergia tra cittadini; Istituzioni e volontari.

Correlati

Top