Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Serie D: L’Agropoli torna in campo. Domani sfida salvezza al Picerno

Serie D: L’Agropoli torna in campo. Domani sfida salvezza al Picerno

Una vittoria permetterebbe ai cilentani di scavalcare la squadra di Arleo in classifica.

Una vittoria permetterebbe ai cilentani di scavalcare la squadra di Arleo in classifica.

Il recupero di domani pomeriggio allo stadio Curcio, tra il Picerno e l’Agropoli, rappresenta un match delicatissimo in chiave salvezza.

La squadra di Santosuosso, dopo la vittoria nel derby, ha l’obbligo di mettere da parte i festeggiamenti, per continuare la sua rincorsa allo scopo di evitare i playout. I cilentani nelle ultime partite stanno offrendo discrete prestazioni e nelle due gare precedenti avrebbero potuto ottenere anche più dei 3 punti conquistati. I delfini sono anche forti di un buon rendimento in trasferta, ottenendo ben 13 dei 21 punti conquistati sul campo (2 di penalizzazione).

Il Picerno, della vecchia volpe della panchina Pasquale Arleo, è tuttavia una squadra ostica, poichè piuttosto simile come modo di intendere la filosofia calcistica alla Vultur Rionero. I lucani prediligono un gioco attendista, e sono la seconda squadra del campionato per numero di pareggi (8). La formazione rossoblu non è propriamente una macchina da gol, 17 i gol realizzati, il secondo peggior attacco: solo il Cynthia ha segnato meno reti. Picerno

Fabio De Luca, classe'81: centravanti dell'AZ Picerno

Fabio De Luca, classe ’81: centravanti dell’AZ Picerno

che sconta anche la stagione non pienamente prolifica dell’ex centravanti della Gelbison De Luca: appena 2 gol finora per lui. Occhio però a questo giocatore, che i tifosi dell’Agropoli ricordano bene per una tripletta realizzata in un derby al Morra dello scorso campionato. Arleo dovrebbe schierarlo insieme a Di Senso, che nella gara di andata, subentrato dalla panchina segnò il gol del pareggio. Il Picerno non ha cambiato molto rispetto all’inizio della stagione, ma può valersi dell’esperienza di Daniel Ola, ex primavera della Lazio, una promessa che poi non si è riuscita a svelare pienamente negli anni successivi al 2000-2001.

L’Agropoli per affrontare questo match parte da buone certezze: Chiochia e Fiorillo stanno iniziando a fornire un buon affiatamento, mentre il tridente offensivo dovrebbe essere confermato con Cherillo e Capozzoli alle spalle di Tiboni. Ancora fuori Iuliano, per squalifica, Santosuosso potrebbe optare per l’inserimento dei centimetri di Mandica che potrebbe risultare utile in gare combattute come questa. Attualmente in classifica il Picerno precede l’Agropoli di appena un punto. Una vittoria in trasferta porterebbe i delfini a quota 22 a -2 dal trio Potenza-Manfredonia-San Severo, vedendo da più vicino la zona salvezza.

L’incontro di domani alle 14,30 sarà arbitrato da Politi di Lecce, mentre gli assistenti sono Cleopazzo sempre della sezione arbitrale della città salentina e Donatelli di Taranto.

Correlati

Top