Agropoli: 250 milioni di euro per trasformare la città

Approvato il piano annuale e triennale delle opere pubbliche

AGROPOLI. Quasi 250milioni di euro per trasformare la città. La giunta comunale di Agropoli ha approvato il programma triennale e annuale delle opere pubbliche. Tanti gli interventi previsti che hanno l’obiettivo di migliorare i servizi e gli spazi pubblici. Particolare attenzione viene data alle periferie: si punta alla realizzazione di piazze in località Fuonti, Mattine, Moio e Madonna del Carmine per circa 2 milioni di euro, all’ampliamento delle scuole delle periferie; alla sistemazione dei valloni. Previsti 5,6 milioni di euro per il completamento degli interventi a difesa del Lido Azzurro, quasi 3 milioni per il dragaggio dell’area portuale e 4 per la difesa della Baia di Trentova (altri 11 milioni sono previsti per la valorizzazione della zona patrimonio Unesco).

Un ulteriore importante intervento riguarda il centro storico: previsti 1,2 milioni per la sua riqualificazione; 15 milioni di euro, invece, la spesa prevista per il recupero del castello. Il comune, inoltre, punta anche su interventi per la viabilità come un parcheggio presso la stazione e un nuovo svincolo di accesso dalla Cilentana), altre aree sosta interrate in piazza Principe Sanseverino e piazza della Repubblica; ad una nuova centralità urbana presso l’ex campo “Landolfi”. Fondi sono stati previsti per il Lungomare San Marco, le zone limitrofe e per la riqualificazione del Testene.

Inoltre si prevedono interventi per lo stadio “Guariglia”, il completamento del campo “Polito”, l’ampliamento del palazzetto “Di Concilio”, campi da tennis in località Moio e un campo da golf per 11 milioni di euro. Infine programmati lavori di messa in sicurezza di alcune strade come via Pisacane e la località San Francesco.

Ti potrebbe interessare anche