Tolomeo
AttualitàIn Primo Piano

Ospedale di Roccadaspide: dal 6 gennaio si aprirà un tavolo tecnico

Oggi il dg Asl Giordano in visita al nosocomio

ROCCADASPIDE. Dal 6 gennaio si aprirà il tavolo tecnico per il nuovo assetto ospedale di Roccadaspide. Il Dg Asl Salerno, Antonio Giordano, in visita presso ospedale di Roccadaspide ha incontrato gli amministratori della Valle del Calore e Alburni e alcuni componenti del Comitato civico Salviamo l’ospedale di Roccadaspide e della Valle del Calore.

Dopo la visita, il Direttore Generale ha tenuto una conferenza pubblica con i presenti, nel corso della quale ha ribadito quanto già in precedenza concordato con i Sindaci nei vari incontri tenuti sull’argomento, e cioè, da un lato, la piena disponibilità a garantire una soluzione alla vicenda che possa assicurare il mantenimento delle attuali funzioni erogate dalla struttura ospedaliera e, dall’altro, di programmare una ipotesi di riorganizzazione del Presidio che assicuri, anche rispetto alla programmazione dell’assistenza territoriale varata con il “Piano regionale di programmazione della rete per l’assistenza territoriale 2016/2018”, approvato con il Decreto Commissariale n. 99 del 22/09/2016, e col successivo atto aziendale dell’ASL Salerno, maggiori e più incisivi servizi sanitari a tutto il territorio di riferimento. In particolare, con la previsione dell’U.C.C.P., dell’Ospedale di Comunità con 20 p.l. e di una R.S.A..
In tal senso, è stato confermato quanto già da tempo concordato con le Istituzioni locali, vale a dire la necessità di organizzare un tavolo tecnico finalizzato a valutare le ipotesi di riorganizzazione del modello di assistenza sanitaria, ospedaliera e territoriale, che possa garantire le prestazioni sanitarie attualmente erogate e le altre previste nel piano dell’assistenza territoriale, fermo restando, ovviamente, la necessità di un recupero di posti letto in ambito regionale per consentire una modifica dell’Atto aziendale nella parte relativa alla organizzazione ospedaliera che consenta di confermare gli attuali reparti.
Sotto tale profilo è stato unanimemente sollecitato un intervento del Presidente della Regione nuovo Commissario straordinario per il rientro dal disavanzo della spesa sanitaria, per ottenere un riequilibrio della ripartizione dei posti letto in favore del P.O. di Roccadaspide, che vada nella direzione innanzi indicata, e cioè di conferma degli attuali P.L. e delle prestazioni ospedaliere erogate, ma anche della erogazione di nuovi e coerenti servizi sanitari in ambito territoriale.

“Ringraziamo il Direttore Generale, Dott. Antonio Giordano, il quale, come da impegni peraltro già assunti con il Comitato e versati nel comunicato a firma congiunta del 30 Novembre 2016, ha voluto, con la visita odierna, ictu oculi, verificare le reali condizioni in cui versa l’Ospedale di Roccadaspide. -scrive il Comitato-Lo ringraziamo, altresì, per aver assunto l’impegno davanti a tutto il personale sanitario di voler istituire un tavolo tecnico, entro il 6 Gennaio 2017, con il coinvolgimento di tutte le Istituzioni locali e del Comitato in Difesa dell’Ospedale della Valle del Calore e degli Alburni per affrontare l’ipotesi di riorganizzazione dell’intero presidio, che salvaguardi i livelli di assistenza e preveda l’istituzione di una struttura polifunzionale della salute. Un importante passo in avanti e nella direzione giusta è stato fatto. Il comitato continua la sua proficua azione di vigilanza e proposizione, ed interverrà al tavolo tecnico con una proposta (già per altro illustrata al dg) organizzata e fattibile che garantirà al nostro presidio una nuova vocazione territoriale e di crescita.”

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito