Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Istituto Merini
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Cronaca

Appartamenti confiscati ai Marotta: Alfieri e tre funzionari rischiano il processo

Appartamenti confiscati ai Marotta: Alfieri e tre funzionari rischiano il processo

Chiesto il rinvio a giudizio. A gennaio l’udienza preliminare

Chiesto il rinvio a giudizio. A gennaio l’udienza preliminare

AGROPOLI. Il giudice del Tribunale di Vallo della Lucania, Valeria Campanile, deciderà il prossimo gennaio se rinviare a giudizio, come chiesto dal sostituto procuratore Ivana Niglio, il sindaco Franco Alfieri e tre funzionari del comune. La vicenda riguarda gli appartamenti confiscati alla famiglia Marotta nel 2008 e consegnati all’ente dall’agenzia del demanio. Gli occupanti erano già stati sgomberati e l’amministrazione comunale avrebbe dovuto registrare i beni nel suo patrimonio indisponibile e destinarli a una funzione di utilità pubblica. Ciò non è mai è accaduto ed anzi alcuni nuclei familiari tornarono ad occupare gli stessi immobili. Il caso fu anche al centro di una indagine della Direzione distrettuale antimafia che nel febbraio 2013 emise per Alfieri e due funzionari i primi avvisi. Un anno dopo la Dda, non avendo il gruppo criminale dei Marotta connotazione camorristica, ha dichiarato la propria incompetenza, trasferendo gli atti alla Procura di Vallo della Lucania che ora chiede il processo. Secondo le accuse il primo cittadino e i dipendenti comunali sarebbero responsabili di condotte omissive. Sul caso era arrivato anche il giudizio di condanna da parte della Corte dei Conti.

Top