Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Istituto Merini
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Nel Cilento un incubatore d’imprese per permettere ai giovani di sviluppare le proprie idee

Nel Cilento un incubatore d’imprese per permettere ai giovani di sviluppare le proprie idee

Ecco “Mediterranean Factory”: per accogliere, accompagnare e facilitare la nascita di nuove imprese.

Ecco “Mediterranean Factory”: per accogliere, accompagnare e facilitare la nascita di nuove imprese.

A Vallo della Lucania è nato “Mediterranean Factory” incubatore di impresa con spazi di coworking dove i giovani talenti potranno sviluppare le proprie idee per entrare nel mondo del business. La fondamentale mission sarà quella di accogliere, accompagnare e facilitare la nascita di nuove imprese.
È stato sottoscritto un protocollo di intesa ed accordo di programma tra Sistema Cilento, Comune di Vallo della Lucania e Fondazione “Mons. A. Pinto e S. Caterina” per l’utilizzo del piano terra dell’ex Monastero di Santa Caterina come location delle attività di incubatore/coworking. Si tratta di spazi molto belli e funzionali da poco ristrutturati dalla Fondazione, ubicati nel centro cittadino. Hanno sottoscritto l’intesa il presidente della Sistema Cilento Nello Onorati, il Sindaco di Vallo della Lucania Toni Aloia e il Presidente della Fondazione Pinto Enzo Paesano. Tutti e tre hanno espresso massima soddisfazione per l’importante intesa che consentirà di dotare il territorio di un Hub per l’innovazione con particolare attenzione ai settori del turismo, dell’industria culturale e creativa e dell’agroalimentare. Nuovi spazi organizzati per dare possibilità ai giovani del territorio di passare dall’idea all’impresa. A breve partirà la prima Call rivolta ai giovani, sarà un avviso che consentirà di proporre idee innovative con un completo percorso di mentoring e fomazione. Si sono già definite importanti partnership con operatori/players del mondo della formazione, della ricerca e dell’innovazione. Nei programmi del nascente facilitatore di impresa vi è quello di realizzare una struttura a rete con spoke ubicati nei comuni del territorio, per rendere maggiormente accessibili una parte dei servizi che l’incubatore offrirà.

Top