Manifestazione in Piazza Vittorio Emanuele del Cenni Marconi contro la violenza di genere - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Manifestazione in Piazza Vittorio Emanuele del Cenni Marconi contro la violenza di genere

violenza di genere cenni marconi

Gli allievi hanno elaborato un manifesto dal titolo ”Non è una cosa tua” sui temi del femminicidio e della legalità

Manifestazione in Piazza Vittorio Emanuele del Cenni Marconi contro la violenza di genere

Gli allievi hanno elaborato un manifesto dal titolo ”Non è una cosa tua” sui temi del femminicidio e della legalità

L’Istituto d’Istruzione Superiore “Cenni-Marconi” di Vallo della Lucania, in occasione della Giornata Mondiale sulla violenza di genere, ha organizzato una manifestazione in Piazza Vittorio Emanuele per commemorare le vittime del femminicidio e per riflettere insieme alla cittadinanza sui temi della violenza di genere. Cinquanta sedie vuote con nastri rossi e un grande nastro rosso per cingere l’antico monumento hanno colorato la piazza, evocando il colore della violenza, che ancora molte donne sono costrette a subire. Uscire fisicamente dai perimetri della scuola per dare valore a studi e ricerche maturate nel campo della legalità ha significato anche uscire metaforicamente dai tradizionali ambiti disciplinari, per confrontarsi su temi che assumono valenze antropologiche, sociali e culturali. Grande interesse ha suscitato il manifesto elaborato dagli allievi della classe IV SIA con la Professoressa Marilù De Luca, responsabile dei Progetti sulla Legalità del “Cenni-Marconi”. Il manifesto, intitolato “Non è una cosa tua”, è il frutto di una ricerca-azione sui temi del femminicidio e della legalità, che ha visto una complessa elaborazione sul piano grafico, iconico e per l’elaborazione dell’immagine, particolarmente apprezzata per il grande impatto emotivo. Tutti gli alunni coinvolti insieme ai docenti auspicano che da questo speciale evento possa emergere una vera e profonda riflessione sui temi della violenza contro le donne, sugli stereotipi di genere e sull’educazione alla legalità. Si ringraziano per la preziosa partecipazione l’amministrazione comunale di Vallo della Lucania-settore Pari Opportunità, il Sindaco, Tony Aloia, il Dirigente, Prof. Cosimo Petraglia, le Professoresse Marilù De Luca e Mascia Milito, tutte le classi V e in particolare gli allievi Mario Cammarano e Simone Naro per l’assistenza tecnica.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
Agropoli_municipio_2
Autovelox di Agropoli, messa in mora della Provincia: Malandrino diffida il consiglio

museo paestum
Arte e Scienza: Gemellaggio all’insegna della diffusione della conoscenza

referendum
Riforma costituzionale: in Cilento e Vallo di Diano ultimi incontri per il ‘si’ e per il ‘no’

Chiudi