Caso Contento, gli ultras si difendono: ”lui unico responsabile”

Il gruppo ultras dei Blue Bloc annuncia la propria autosospensione in un comunicato

Il tifoso coinvolto nella lite con il giocatore del Basket Agropoli Contento ha anch’esso detto la sua riguardo l’episodio: ”Dopo l’ennesima amara sconfitta, un pò di frustrazione, da parte di tutti, ci può stare, chiedo scusa se l’aver detto: ” Sono cinque partite che perdi, vatti a fare la doccia ” possa provocare una tale reazione da parte di un presunto professionista che poi si scaglia violentemente contro di me e mi aggredisce fisicamente. La cosa più bella è vedere che quasi tutta la comunità agropolese si commuove ed esprime cordoglio per il povero professionista, unico autore del gesto violento.” Intanto il gruppo dei tifosi del Basket Agropoli, ”Blue Bloc” ha annunciato in un comunicato la propria autosospensione: ”I Blue Bloc smentiscono categoricamene le false notizie che stanno circolando nelle ultime ore in merito alla partita contro Casale Monferrato.” – esordiscono- ”La squadra è stata sostenuta incessantemente dal primo all’ultimo minuto e solo dopo il termine della partita c’è stata una legittima contestazione, dovuta agli scarsi risultati delle ultime settimane” – ”Ciò che è stato detto riguardo il ”faccia a faccia” avvenuto al termine della gara con qualche giocatore – dichiarano – non rispecchia assolutamente la realtà dei fatti: nessun membro dei Blue Bloc ha aggredito fisicamente i giocatori (è accertato il contrario!) e siamo fortemente indignati per gli insulti gratuiti che stiamo ricevendo, meritiamo rispetto per tutti i sacrifici che abbiamo fatto e faremo per sostenere, in giro per l’Italia la squadra della nostra città.” Poi la decisione: ”ma proprio in considerazione delll’atteggiamento ostile e diffamatorio avuto da alcune persone vicine e non alla società della nostra squadra; della mancanza di rispetto per il nostro movimento a cui non viene neanche riconosciuta la libertà di espressione e di manifestare assenso o dissenso verso le prestazioni della squadra; della mobilitazione mediatica e popolare a favore dei giocatori, il cui parere, invece, pare essere inappuntabile”- ”ci autosospediamo”- annunciano – ” e sospendiamo ogni forma di tifo e sostegno nei confronti della squadra a tempo indeterminato, visto che non ci stiamo a essere considerati il capro espiatorio delle prestazioni indecenti della squadra, vi lasciamo alle vostre responsabliità” – ”abbiamo applaudito quando necessario”- concludono – ”contestato quando alcuni giocatori non hanno mostrato il giusto impegno in campo, e continueremo a farlo, solo un po’ più in silenzio. Solo gli ultras vincono sempre.”

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.