In Primo PianoSport

Serie D: il punto sul campionato

L’Agropoli perde in casa col Francavilla, finisce a reti bianche il match clou Gelbison-Gravina.

Si è segnato molto di meno nella dodicesima giornata del girone H di Serie D, rispetto alla domenica precedente: appena 15 gol. Il big match di giornata Gelbison-Gravina termina a reti inviolate, ma anche il Trastevere non va oltre lo 0-0 a Picerno. Sconfitta e critiche per l’Agropoli che ha perso un match interno contro il Francavilla che lo spinge in zona playout. Delle squadre di testa vince solo la Nocerina in casa contro l’Anzio. Cominciamo con l’analisi delle partite:

Gelbison – Gravina 0-0

Finisce dunque in parità l’atteso match del Morra. Probabilmente gli uomini di Pepe (squalificato) avrebbero meritato qualcosa in più degli avversari, ma la sfida miglior attacco-miglior difesa è vinta dalla squadra di Claudio De Luca che riesce a neutralizzare le punte della Gelbison, portando a casa un punto. Nel primo tempo, dominio territoriale dei padroni di casa, per gli ospiti solo una vera occasione con Albano. Nella ripresa la Gelbison insiste nella pressione culminata nella traversa di Manzilli. Nei minuti finali però le due squadre stanche si accontentano del pareggio.

Agropoli – Francavilla 0-1

Non proprio una buona prestazione quella dei delfini che in casa hanno finora vinto una sola gara: il 3-1 contro il Manfredonia. Dopo i primi minuti piuttosto equilibrati, il pallino del gioco finiva in mano al Francavilla, con la squadra di Lazic che andava in vantaggio al 33′: troppo facile per Alexic la scorribanda in mezzo ad una difesa ferma e sulla respinta del palo ci pensava Gasperini a portare in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa l’Agropoli provava a svegliarsi, ma con tiri dalla distanza non riuscendo quasi mai ad entrare nell’area avversaria, a parte un tiro-cross di Rekik ed un salvataggio sulla linea nei minuti finali. Una sconfitta che non ci voleva per i delfini, anche se erano fiaccati da due assenze importanti come Tiboni e Melis. Nelle dichiarazioni del post partita Cerruti ha confermato la fiducia al mister Santosuosso, ma contro il Ciampino diretta concorrente per la salvezza non si può più sbagliare.

Picerno – Trastevere 0-0

Opportunità sprecata per gli azzurroamaranto di allungare in classifica, dato che pareggiano 0-0 al Curcio di Picerno contro i rossoblu di Pasquale Arleo. Tuttavia i romani si mantengono in testa dato che le dirette concorrenti non ne approfittano. Buon punto per i lucani che salgono a 12, ma sempre in zona playout.

Bisceglie – Potenza 1-1

Il cambio di allenatore fa tutto sommato bene al Potenza che esce indenne dall’ostico campo del Bisceglie. Nerazzurri che la sbloccano grazie al quinto gol stagionale di Montaldi, mentre per il Potenza il pari arriva nella ripresa con Ungaro. La squadra di Stenta viene raggiunta dal San Severo, mentre i padroni di casa stazionano a 21 punti in zona playoff.

Nocerina – Anzio 2-0

Continua il buon momento dei molossi di Simonelli che battono a domicilio l’Anzio e sono l’unica squadra del gruppo di testa a vincere: 2-0 con reti di Milani e Siclari, sempre a segno nelle ultime quattro domeniche. L’Anzio rimane fermo a 14.

Nardò – Cynthia Genzano 1-0

Fatica più del previsto il Nardò di Foglia Manzillo contro il fanalino di coda Cynthia al Giovanni Paolo II. Vittoria di misura dei tori pugliesi con Corvino.

Madrepietra Daunia – San Severo 0-1

Sale il San Severo che espugna Apricena con un altro gol di Leonardi a 5 minuti dalla fine, un giocatore che si sta rivelando esperto di reti in zona Cesarini. I giallorossi si portano a 18 punti, sempre penultimo posto per il Daunia.

Vultur Rionero – Manfredonia 1-3

Vittoria esterna del Manfredonia di Catalano che infligge la sconfitta in casa al Pampa Sosa. I bianconeri erano passati in vantaggio con il solito Rabbeni che segna il suo settimo centro, ma i garganici prima pareggiano con la punta Bozzi e poi nella ripresa segnano con Molenda e La Porta.

Ciampino – A.V Herculaneum 2-2

Altro pareggio nelle zone basse di classifica. I vesuviani segnano due gol in due minuti nel primo tempo entrambi con Pianese, ma i laziali prima accorciano le distanze con il solito ex Pomezia Loreto Macciocca e poi pareggiano a 10 dalla fine con Pralini. Un risultato che non sblocca la classifica delle due squadre, sempre piuttosto complicata.

In classifica marcatori la coppia Lattanzio-Maggio diventa un trio perchè si inserisce Rabbeni della Vultur.

Domenica prossima importante scontro sul sintetico di Ciampino tra i padroni di casa e l’Agropoli, gara importante per la squadra ed anche per il tecnico Santosuosso; la Gelbison invece affronterà un altro match-clou, a Roma contro il Trastevere. Turni sulla carta favorevoli per il Bisceglie che va ad Anzio e per la Nocerina che fa visita al Cynthia.
Serie D, girone H: dodicesima giornata

Agropoli – Francavilla 0-1
Picerno – Trastevere 0-0
Bisceglie – Potenza 1-1
Ciampino – Herculaneum 2-2
Gelbison – Gravina 0-0
Madrepietra Daunia – San Severo 0-1
Nardò – Cynthia Genzano 1-0
Nocerina – Anzio 2-0
Vultur Rionero – Manfredonia 1-3

Classifica:

Trastevere 24
Gravina 23
Gelbison 21
Bisceglie 21
Nocerina 21
Nardò 19
San Severo 18
Potenza 18

Manfredonia 17
Francavilla 15
Anzio 14
Herculaneum 14
Agropoli 13
Rionero 13
Picerino 12
Ciampino 8
Madre Pietra 8
Cynthia 5

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it