Polemica M5S: in città mancano postazioni per apporre i manifesti per il referendum

I Cittadini 5 Stelle rivendicano il loro spazio elettorale

CAPACCIO PAESTUM. Polemica dei Cittadini 5 Stelle che rivendica il suo spazio elettorale. Il gruppo ricorda che nella delibera 376 del 2 novembre sono stati elencati 19 spazi messi a disposizione dal comune per l’affissione del materiale referendario e le dimensioni messe totali e del singolo spazio per ubicazione. In questo caso secondo quanto affermano i Cittadini 5 Stelle, solo in 3 ubicazioni su 19 è stata possibile l’affissione del manifesto poiché il 90% degli spazi totali non è conforme a quanto indicato nella delibera. Intanto questa mattina il gruppo politico ha deciso di mobilitarsi all’interno del mercato di Capaccio Paestum: “continuiamo nell’unico vero modo in cui si fa politica, stando tra i cittadini”, sostengono. Il gruppo vicino al Movimento Cinque, poi, stelle si rivolge al Sindaco ed al Responsabile dell’ufficio elettorale, chiedendo di “predisporre con la massima celerità lo spazio a noi assegnato per poter procedere all’affissione dei nostri manifesti”, dato che il prossimo 4 dicembre si svolgerà il Referendum.

CLICCA PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO
Pulsante per tornare all'inizio