Gold Metal Fusion
AttualitàIn Primo Piano

Cilento: salvi dodici uffici postali

Poste Italiane ne aveva decretato la chiusura

Una buona notizia per i piccoli Comuni del Cilento. Il Consiglio di Stato ha definitivamente confermato che gli uffici postali di Camerota (fraz. Lentiscosa), Gioi (fraz. Cardile), Montesano sulla Marcellana (Arena Bianca), Orria (fraz. Piano Vetrale), Laurino (fraz. Villa Littorio), Vallo della Lucania (fraz. Pattano), Palomonte (fraz. Perrazze), Montano Antilia (Massicelle e Abatemarco), Morigerati (fraz. Sicilì) e Centola (fraz. Foria e San Nicola di Centola), tutti difesi dall’avvacato Marcello Feola, rimarranno aperti. Viene così garantito un servizio essenziale per i cittadini. “Sono contento di aver contribuito a garantire un servizio essenziale per i cittadini cilentani ed a tutelarli contro lo strapotere dell’Ente Poste, che ingiustificatamente voleva penalizzarli”, è il commento del legale.

Buone notizie anche per gli uffici postali di Pisciotta Marina e Caprioli, anche essi salvati dai Giudici del Consiglio di Stato. Il comune cilentano era rappresentato dall’avvocato Pasquale D’Angiolillo che ha espresso soddisfazione per l’esito della vicenda.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito