Si torna a scavare a Velia

Al via le attività di ricerca nella zone dei tempietti

ASCEA. Il comune di retto dal sindaco Pietro D’Angiolillo finanzia lo scavo archeologico, rispondendo positivamente alla richiesta del MIBACT, nell’area denominata dei ”tempietti”. Un intervento che è stato richiesto con urgenza in quanto sembra che in quella zona possano emergere alcune testimonianze archeologiche relative all’esistenza della necropoli di Elea, di cui ancora è poco nota l’esistenza. Il comune destinerà 600 euro alle attività di scavo concedendo il supporto di un operaio comunale al personale tecnico individuato per le attività di scavo operate dal Mibact e dalla Soprintendenze di Salerno ed Avellino.