Infiltrazioni d’acqua nella piscina comunale inaugurata sei mesi fa

I segni sono presenti lungo tutta la controsoffittatura

CAPACCIO PAESTUM. E’ polemica sulla piscina comunale Poseidone. La struttura, inaugurata in pompa magna a maggio scorso, presenterebbe infatti segni di infiltrazioni d’acqua. A testimoniarlo sarebbero le macchie presenti ovunque sulla controsoffittatura ed apparse a seguito delle forti piogge che si sono abbattute sul territorio nelle ultime settimane. Sul caso non sono mancate polemiche e l’invito all’amministrazione comunale a verificare le cause di quanto sta accadendo.

La piscina comunale di Capaccio Paestum è costata quasi 3 milioni di euro. E’ stata realizzata grazie ad un finanziamento sul Por Campania Fesr 2007/2013. Dispone di due vasche: quella principale, di 25 per 16,50 metri di dimensione e 1,80 di profondità, mentre la vasca di avviamento è di 16,50 per 7,40 metri e una profondità di 1,10. Comprende inoltre un’area per gli spettatori, gli spogliatoi, i bagni, un bar, uffici amministrativi e parcheggi esterni. La gestione è stata affidata a privati.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.