Discariche a cielo aperto nel cuore del Parco

Diverse microdiscariche segnalate nel territorio di Agropoli

AGROPOLI. I sentieri che conducono dalla Baia di Trentova a Tresino invasi da rifiuti gettati indiscriminatamente da incivili tra il verde. Le ultime sono state segnalate nella giornata di venerdì lungo il percorso che dallo “Scoglio del Sale” si immerge tra la vegetazione del monte Tresino, quindi giunge al Vallone. Eppure la stessa area, soltanto qualche giorno prima, era stata ripulita dopo le segnalazioni dei cittadini dagli operai della cooperativa Il Faro. Anche questa volta i cumuli di rifiuti (plastica, carta, vetro ed altri oggetti), sono stati raccolti e le aree bonificate, ma il fenomeno dell’abbandono di spazzatura ormai si ripete frequentemente.

Nei giorni scorsi anche l’Anpana, l’associazione che si occupa di protezione animali, natura e ambiente, ha fatto presente che esistono due grosse discariche sul territorio: una in via Barlotti, l’altra in località Vignagrande. Entrambe sono in prossimità di corsi d’acqua (Testene e torrente Vorra). Presenti ingombranti, plastica, legno, residui di potature, polistirolo e anche pneumatici usati. L’invito è ad intervenire per evitare forme di inquinamento.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.