Montella PrismArredo
AttualitàIn Primo Piano

Al via i lavori della Scuola di Alta Formazione per docenti alla Fondazione Alario

Appuntamento dal 30 ottobre all’1 novembre

Si terrà nelle giornate del 30-31 ottobre e 1 novembre 2016, presso il Complesso Alario ad Ascea, la Scuola di Alta Formazione per docenti sul tema “Dialogo e paradosso nelle pratiche filosofiche a scuola”, promossa da “Amica Sofia” – associazione nazionale per la ricerca e la promozione delle pratiche di filosofia dialogica nella scuola e nella società – in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, la Società Filosofica Italiana, l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e la Fondazione Alario per Elea-Velia.
“Quest’iniziativa di formazione – spiega Mirella Napodano, presidente nazionale “Amica Sofia” – viene proposta a docenti e dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado, nonché ai cultori di filosofia e agli esperti delle sue pratiche dialogiche, per promuovere una comunità di ricerca volta ad approfondire le finalità e le modalità del con-filosofare in classe, con particolare riguardo alle tematiche del dialogo e del paradosso, negli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, a partire dalla scuola primaria, compresi quelli in cui l’insegnamento della filosofia non rientra nel piano di studi”.
“Il programma è strutturato in tre giorni di attività che coinvolgeranno i partecipanti in comunicazioni frontali, lavori di gruppo e workshop, tenuti da docenti di qualificata esperienza. Le proposte didattiche che scaturiranno al termine del corso potranno essere pubblicate sul sito dell’associazione e costituire oggetto di sperimentazione presso le scuole di provenienza dei corsisti. Non sussiste per noi l’esigenza di una metodologia preconfezionata da imporre: piuttosto vogliamo condividere alcuni approcci alla riflessione filosofica comunitaria. Per questo auspichiamo che il lavoro sia fortemente connotato dalle identità dei partecipanti, dalle loro biografie personali e professionali, dalla loro volontà di mettersi in gioco per diffondere fin dall’età più precoce una cultura del dialogo e della condivisione etica presso le nuove generazioni”.
Nell’ambito della Scuola, lunedì 31 ottobre, alle 11:30, si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori dell’edizione 2016 del concorso PENSARE per PARADOSSI, gara internazionale di rappresentazione del paradosso e del paradossale – indirizzata agli studenti dei Licei italiani e stranieri, pubblici e privati – organizzata dalla Fondazione Alario, in collaborazione con la rivista “Diogene Magazine”, l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e la stessa associazione “Amica Sofia”.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Vince Esposito

Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e specializzata in Geogiornalismo - Conoscenza e Comunicazione del Territorio all’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, è Responsabile Scientifico della Biblioteca della Fondazione Alario per Elea-Velia Onlus di Ascea, nonché Project Director e referente Trinity College London del laboratorio linguistico English Key della stessa Fondazione. Appassionata di scrittura fin dalla tenera età, da anni si dedica alla valorizzazione e promozione del territorio cilentano, come operatore culturale e collaboratrice di testate locali. Nel 2014 entra nella redazione di Info Cilento, dove riesce a confrontarsi con professionisti di settore ma, soprattutto, con persone dall’alto profilo umano.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it