118 di Vallo della Lucania addio

Coscioni spegne le speranza anche per l’ospedale di Roccadaspide

VALLO DELLA LUCANIA. “Le leggi vanno attuate”. Così Enrico Coscioni, consigliere del Governatore Vincenzo De Luca alla sanità, ha risposto a chi gli chiedeva lumi sul 118 di Vallo della Lucania che dovrebbe essere soppresso ed unito a quello di Salerno. Il nuovo piano sanitario, infatti, prevede l’accorpamento tra le due centrali operative e nonostante gli appelli provenienti dai comuni del comprensorio la Regione andrà dritto per la sua strada.

Le brutte notizie, però, non finiscono qui. Durante l’incontro sul futuro delle farmacie rurali, organizzato a Caselle in Pittari da Federfarma, Coscioni ha spento le speranza anche sull’ospedale di Roccadaspide. “Tutte le regioni d’Italia osservano le normative – ha ribadito – non vedo perché noi dovremmo essere un mondo a parte”. Per Coscioni l’amministrazione De Luca, nel settore sanità, ha fatto miracoli con la stabilizzazione dei precari e lo sblocco del turnover. Il prossimo anno dovrebbero partire i concorsi per l’assunzione di giovani a tempo determinato. Il discorso del consigliere non fa una piega ma sicuramente non trova il consenso degli amministratori.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.