Rinchiude due operatori Caritas in un ufficio: arrestato ospite di un centro di accoglienza

L’uomo, originario del Gambia, chiedeva benefici del programma di accoglienza

CENTOLA PALINURO. I militari  guidati dal Maresciallo Giuseppe Sanzone, hanno tratto in arresto per il reato di sequestro di persona e danneggiamento, un extracomunitario ospite del centro di accoglienza Oasi di Palinuro. Nel pomeriggio era giunta alla centrale operativa di Sapri telefonata al 112 in cui veniva segnalato che S.Y classe 95 originario del Gambia, al fine di ottenere ulteriori benefici dal programma di accoglienza, stava minacciando alcuni operatori della Caritas che collaborano all’interno del centro, arrivando a rinchiudere due di loro all’interno di ufficio, impedendogli di uscire. L’immediato intervento dei Carabinieri della Stazione di Centola unitamente ai colleghi della Radiomobile ha consentito di fermare il giovane del Gambia, ristabilendo l’ordine e la sicurezza all’interno del Centro. L’extracomunitario, regolarmente inserito nel programma di accoglienza, in stato di arresto, è stato collocato nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia di Sapri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Vallo della Lucania.

blank

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it