Nigeriano inseguito e azzannato da due cani: è successo alla stazione di Agropoli

Brutta avventura per un nigeriano: inseguito e azzannato da due cani. Gli animali sono stati accalappiati e trasportati in canile

AGROPOLI. Nella mattinata odierna personale della polizia ferroviaria di Agropoli, al comando dell’ispettore superiore Angelo Pironti, è intervenuto unitamente al medico del servizio veterinario del locale distretto Alfonso Nigro per la cattura di due cani randagi di grossa taglia. Gli animali che si aggiravano nei pressi della stazione ferroviaria, rappresentavano un pericolo per la pubblica incolumità in quanto si erano resi responsabili di una aggressione ai danni di un cittadino nigeriano regolare che nella giornata di ieri è stato prima rincorso e poi azzannato. Il medico veterinario giunto sul posto su richiesta degli operatori di polizia ha accertato la pericolosità dei cani che sono stati accalappiati e trasportati presso il canile di Acerra per essere sottoposti ad un periodo di osservazione.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE