Weekend all’insegna della speleologia nelle grotte di Pertosa-Auletta

Sabato 1 e domenica 2 ottobre la Giornata Nazionale della Speleologia. In programma mostra fotografica e sconti per le visite alle grotte

Sabato 1 e domenica 2 ottobre la Fondazione MIdA aderisce alla Giornata Nazionale della Speleologia “Venite a conoscere la nostra passione”, garantendo un weekend all’insegna della speleologia.
Sarà possibile visitare la mostra fotografica e video sulle esplorazioni dei Monti Alburni, considerati l’area carsica più importante del Sud Italia, allestita in collaborazione con il Gruppo Speleo Alpinistico Vallo di Diano (GSAVD) presso l’area antistante le Grotte di Pertosa-Auletta. Nello stesso weekend, per festeggiare la speleologia, la Fondazione MIdA applicherà riduzioni su tutti i percorsi di visita alle grotte, dalle ore 10 alle 16, e al Museo del Suolo.
L’evento, di rilievo nazionale, è organizzato dalla Società Speleologica Italiana, dal Club Alpino Italiano e dal Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico con il supporto di AGTI, Associazione Grotte Turistiche Italiane, presieduta da Francescantonio D’Orilia. La Giornata Nazionale della Speleologia (GNS) è un contenitore che permette a tutte le realtà speleologiche italiane di comunicare e  mettere in risalto i singoli appuntamenti.
“La GNS – sottolinea il Presidente AGTI e MIdA Francescantonio D’Orilia – rappresenta un’opportunità per far conoscere e avvicinarsi al mondo sotterraneo, per questo vi invitiamo nel prossimo weekend partecipare a questa iniziativa”.
La GNS, infatti, è nata con l’obiettivo di divulgare correttamente quanto esiste “oltre la soglia del buio” oltre ad essere un’azione collettiva per salvaguardare gli ipogei e tutelare la speleologia, come disciplina di conoscenza e corretto strumento di viaggio nel mondo sotterraneo.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.