Comune avvia il compostaggio dei rifiuti, cittadini sceglieranno le modalità

L’amministrazione comunale retta dal sindaco Attilio Romano ha organizzato un incontro con i cittadini per illustrare come funziona il macchinario per il compostaggio dei rifiuti di comunità

CASALBUONO. L’amministrazione comunale retta dal sindaco Attilio Romano ha organizzato un incontro con i cittadini per illustrare come funziona il macchinario per il compostaggio dei rifiuti di comunità,autorizzato dalla Provincia di Salerno ed installato in via Albanese. L’assemblea si terrà giovedì 22 settembre presso il Centro Sociale di Via Roma alle ore 18. Entro il 7 ottobre infatti, gli abitanti di Casalbuono dovranno scegliere tra compostaggio di comunità articolato per mezzo della raccolta dell’organico con il sistema “porta a porta”, oppure il compostaggio domestico, cioè attraverso una compostiera fornita dal comune in comodato d’uso gratuito. E’ necessario per i casalbuonesi registrarsi entro questa data all’Albo Compostatori.

Il compostaggio di comunità è una tecnologia con grandi potenzialità per il trattamento della frazione organica dei rifiuti, in quanto è indicato specie per i piccoli comuni, spesso distanti dagli impianti di compostaggio permettendo di economizzare le risorse. Questi impianti possono essere suddivisi in quelli che allo scopo di muovere il materiale, hanno una camera ruotante (sovente di forma cilindrica) o quelli che fanno uso di bracci meccanici.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.