Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
In Primo Piano

Serie D: l’Agropoli fa suo il derby

Serie D: l’Agropoli fa suo il derby

I delfini espugnano il Morra, riscattando il derby dello scorso anno, con le reti di Capozzoli e Melis. Per i padroni di casa a segno Yeboah

I delfini espugnano il Morra, riscattando il derby dello scorso anno, con le reti di Capozzoli e Aliperta. Per i padroni di casa a segno Yeboah

Allo stadio G. Morra di Vallo della Lucania, per la terza giornata del campionato di Serie D girone H, si è giocato il derby tra Gelbison e Agropoli. Le due compagini cilentane non hanno cominciato benissimo la loro stagione: due pareggi per i delfini di mr. Santossuosso, un pari e una sconfitta per i rossoblù allenati dal tecnico Alfonso Pepe. L’ultima sfida tra le due squadre risaliva al 24 aprile, quando al Morra i padroni di casa vinsero a sorpresa con un roboante 5 a 0. In uno stadio gremito il primo squillo lo suona l’Agropoli, partito meglio con Aliperta che al secondo di gioco tira centrale da 25 metri. Al 4′ gli ospiti passano in vantaggio: Capozzoli si invola sulla destra, buca la difesa e con un esterno destro, beffa il portiere D’Agostino. Dopo il gol la Gelbison prova a scuotersi, senza rendersi mai pericolosa. Al 10′ Ferrara, per gli agropolesi tira col sinistro debolmente in porta, il minuto dopo Maggio di testa spedisce la sfera poco a lato del portiere Montella. Dopo un avvio scoppiettante la fase centrale del primo tempo risulta meno emozionante ed avara di occasioni. Al 33′ è ancora Capozzoli  a provarci dalla distanza ma il suo tiro risulta debole e non impensierisce D’Agostino. Al minuto 37 ci provano ancora gli ospiti con Lupo che però trova attento l’estremo difensore della Gelbison. A sessanta secondi dallo scadere dalla prima frazione arriva il gol del pareggio: Maggio, a metà campo, serve un rasoterra a Yeboah, autore di 40 metri palla al piede, che piazza col piatto sinistro alle spalle di Montella. Nella ripresa si parte subito forte con un’ occasione per parte: al quarto Melis calcia dai 20 metri a lato, sul capovolgimento dell’azione é bravo Paviglianiti ad allontanare un cross insidioso dei padroni di casa.Al 5′ Ferrara dal limite dell’area calcia tra le braccia di D’agostino, poi la Gelbison chiede un rigore per un presunto fallo sulla punta CappielloAl 10′ é Tiboni, ex Atalanta, a stoppare male al limite dell’area dell’area dei padroni casa. Poi ci prova Capozzoli dalla distanza, successivamente Annese sbuca in area e ci prova per due volte in pochi secondi senza trovare il bersaglio grosso. Nel mezzo Yeboah di testa spedisce sopra la traversa agropolese. Al 14′ ancora Tiboni, per gli ospiti, ci prova debolmente di piatto da fuori area; al 20′ Aliperta calcia al lato da buona posizione. Al 23′ la risposta della Gelbison con una conclusione di Cammarota che finisce sopra la trasversa difesa da Montella. Al 27′ l’Agropoli passa di nuovo in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo é Aliperta a spingere la palla in fondo al sacco. Al 35′ De Marco calcia in maniera sbilenca per i padroni di casa che poi chiedono ancora un rigore al minuto 38.Cappiello nel recupero ha l’occasione per il pareggio ma dal limite dell’area piccola trova solo il calcio d’angolo. L’Agropoli vince per 2 a 1 e centra la prima vittoria in campionato. Ancora a bocca asciutta la Gelbison che delude i tanti tifosi accorsi al Morra.

Correlati

Popolari

Top