Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Estate finita, l’ospedale di Agropoli resta un’incognita

Estate finita, l’ospedale di Agropoli resta un’incognita

Rimane il punto interrogativo sulle sorti della struttura ospedaliera di Agropoli

Rimane il punto interrogativo sulle sorti della struttura ospedaliera di Agropoli

Nonostante il caldo, settembre è arrivato e la stagione autunnale è alle porte. C’è aria di cambiamento come ogni anno in questo periodo, ma alcune cose stentano a mutare. Sembra non ci siano state alcune evoluzioni in merito all’ospedale di Agropoli, di cui i cittadini hanno sentito l’esigenza soprattutto durante la stagione estiva, quando in spiacevoli occasioni si sono chiesti se l’epilogo sarebbe stato diverso con l’ospedale funzionante. Tuttavia è di pochi giorni fa, la pubblicazione da parte di un blogger originario di Castellabate, della lettera del governatore Vincenzo De Luca. La corrispondenza tra i due nasce dalla lettera inviata da Marco Nicoletti, il quale esordisce scrivendo: ” Avevi promesso la ricollocazione della struttura ospedaliera di Agropoli che versa nello squallore più totale.” La lettera pervenuta a Marco Nicoletti da parte dell’Ufficio stampa Governatore Vincenzo De Luca, secondo la pubblicazione sul blog afferma: “Il governatore De Luca ha letto con attenzione le parole ad egli indirizzate la ringrazia per l’attenzione con cui ha voluto rimarcare la situazione sull’ospedale di Agropoli … In merito alla struttura sanitaria la informo che si sta provvedendo celermente alla ricollocazione con indirizzi specialistici e di pronto soccorso/degenza in tempi brevi. ” Questo potrebbe far ben sperare, considerato anche che il nuovo piano ospedaliero prevede la riattivazione del pronto soccorso. Nessuna notizia, però, emerge in merito alla tempistica. Intanto da domani (15 settembre) cessa la funzione del Psaut avanzato. Dei servizi aggiuntivi resterà in funzione la sola radiologia.

Correlati

Top