Studio Di Muro
Cronaca

Arte e antiche tradizioni si contaminano nella Fiera della Frecagnola

Arti figurative e antiche tradizioni culinarie si contaminano in un connubio perfetto nella Fiera della Frecagnola, edizione 2016.

Alla “Barracca I rui Breanti” sono esposte le tele di Angelo Puglia con soggetti dell’antica fiera di Cannalonga: allegorie del mondo agreste e della cucina tipica, soggetti con metafore che evocano i simboli ormai topici della capra e personaggi storici come Pelea, che intonava melopee cilentane con l’organetto. Esposte nella sala e ornate con rami di castagno, le classiche “frasche”cilentane, le tele fanno da cornice a piatti tipici della cucina cannalonghese come il bollito di capra, i fusilli e i salumi stagionati, creando una perfetta osmosi di colori, sapori ed emozioni sensoriali uniche.

Ti potrebbero interessare