Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Capaccio Paestum, nuovo candidato alla carica di sindaco: è Giuseppe Casella

Capaccio Paestum, nuovo candidato alla carica di sindaco: è Giuseppe Casella

Il coordinamento delle due liste civiche Capaccio Paestum libera e Giovani per Capaccio Paestum ha ufficializzato la candidatura.

Il coordinamento delle due liste civiche Capaccio Paestum libera e Giovani per Capaccio Paestum ha ufficializzato la candidatura.

C’è aria di campagna elettorale a Capaccio Paestum. Dopo il Pd che già lo scorso luglio ha annunciato la candidatura alla carica di sindaco del proprio segretario, Emanuele Sica, esce allo scoperto il coordinamento delle due liste civiche Capaccio Paestum libera e Giovani per Capaccio Paestum. Il gruppo, che unisce giovani, imprenditori e professionisti ha deciso di sostenere Giuseppe Casella. “Una decisione forte – spiegano i componenti del direttivo delle due liste – una scelta che ci viene dal cuore perché siamo sicuri che Giuseppe sappia dare il proprio contributo a questa città e che sia l’unica persona in grado di dare discontinuità ad anni ed anni di male amministrazione e di disastri per il paese”.

“Ringrazio tutti gli organi delle due liste che hanno scelto di candidarmi alla carica di primo cittadino di Capaccio Paestum”, sono le prime parole di Giuseppe Casella. “In questi mesi abbiamo creato un gruppo formidabile, un gruppo che vuole mettere la faccia e vuole mettere la forza per cambiare Capaccio Paestum”, ha aggiunto. “Una cosa sia ben chiara – prosegue – con questa gente che fino ad oggi ho governato questa città noi non abbiamo niente a che fare, con chi ha distrutto il paese con chi non ha Mai fatto niente per il paese noi non vogliamo avere a che fare. Io rappresento un gruppo di persone libere che hanno voglia di mettere la faccia per il bene della propria città. Questa città, Capaccio Paestum, che può dare tanto ai nostri cittadini, che può essere da esempio per la provincia di Salerno e per tutto il sud. Noi rappresentiamo gli interessi di tutta la collettività, non interessi personali”.

Correlati

Top