Studio Di Muro
AttualitàIn Primo Piano

Più sicurezza in mare: a Capaccio Paestum arriva il salvataggio in acquascooter

Il servizio sarà attivo fino all’11 settembre

L’Amministrazione Comunale di Capaccio Paestum, in considerazione della confluenza di un crescente e notevole numero di bagnanti e turisti che affollano la costa, ha deciso di potenziare il già attivo servizio di salvataggio sulle spiagge libere (eseguito dalla ditta aggiudicataria Med Service di Capaccio Paestum), assicurato con la presenza di postazioni fisse a terra con bagnini provvisti di brevetto e relative attrezzature di salvataggio ed equipaggiamento di pronto soccorso, con l’integrazione di un servizio di supporto mediante l’utilizzo di moto d’acqua (personal water craft) per il periodo 11 agosto – 11 settembre 2016 con orario dalle ore 08.30 fino alle ore 19.00. Questo ulteriore servizio con moto d’acqua, che prevede attività di pattugliamento in mare, assistenza alle postazioni di salvataggio a terra, monitoraggio delle foci dei fiumi del Comune di Capaccio Paestum oltre ad un servizio di allerta emergenza attraverso radiomobile, sarà effettuato dalla ditta aggiudicataria Alba Marea di Capaccio Paestum.
“Per il periodo di maggiore affluenza sul nostro litorale e fino al termine della stagione balneare (11 agosto – 11 settembre) abbiamo ritenuto opportuno – dichiara il Sindaco dottor Italo Voza – integrare e potenziare il già presente servizio di salvataggio a terra con il supporto di moto d’acqua per un migliore pattugliamento e monitoraggio. Ringrazio il funzionario responsabile del Servizio Protezione Civile, geometra Mario Barlotti, per la celerità nell’espletamento delle procedure . Già dall’11 agosto scorso il servizio è attivo”.

Tags

Ti potrebbero interessare