Affare Fatto
AttualitàIn Primo Piano

Continua il viaggio in kayak dal Cilento all’antica Cartagine

Il gruppo di kayaker, partito da Agropoli lo scorso 25 giugno, ha salutato Sapri. L’arrivo è previsto il 15 luglio

Ha preso il via lo scorso 25 giugno da Agropoli, il viaggio in kayak, in direzione dell’antica Cartagine, di un gruppo di ricercatori, sportivi, medici, veterinari attraverserà il Mediterraneo ognuno a bordo del proprio kayak. Un’impresa sportiva, sociale e di ricerca. Promossa dall’associazione “Il mare che unisce”, animata dal kayaker-vetrinario Raffaele Bove. La spedizione ieri ha salutato il Cilento. Dopo esser stato accolto a Sapri da autorità e cittadini il gruppo è ripartita per in direzione Sicilia. Arriverà a Palermo l’11 luglio e quattro giorni dopo approderà a Tunisi.

Obiettivo dei kayaker sarà quello di realizzare un documentario sulla fauna marina con protagonista la tartaruga Caretta Caretta (rappresentata dalla simpatica mascotte del gruppo di nome Medy); attività di avvistamento, segnalazione e primo soccorso di animali in difficoltà o feriti; la promozione della “Dieta mediterranea” e delle attività di pesca locali tunisine con la collaborazione di esperti in “food safety and security”.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito