Cilento: comune non può gestire il campo di calcio, struttura affidata ai giovani

Il comune non ha i mezzi e le risorse per gestire l’impianto sportivo. La struttura viene data in gestione ad un comitato di giovani.

LAUREANA CILENTO. Il comune ceederà in gestione il campo sportivo di località San Lorenzo. Lo ha stabilito la giunta comunale accogliendo la richiesta di un gruppo di persone (Valentino Marino, Francesco Barretta, Carmine Di Matteo, Luigi Di Marco e Matteo Barretta), componenti di un comitato sportivo di imminente costituzione. L’esecutivo guidato dal sindaco Angelo Serra ha concesso la struttura in cambio di attività che dovranno essere compiute in favore del comune quali la costante pulizia dell’impianto, la manutenzione ordinaria e straordinaria, eventuali lavori agli spogliatoi. Il tutto senza alcun impegno economico per il comune. L’ente, per la durata dell’accordo (un anno), potrà comunque utilizzare la struttura per manifestazioni ed eventi di rilevanza pubblica.

“Il campo sportivo – spiegano da palazzo di città – è poco utilizzato, né il comune ha le possibilità di mantenerlo in perfetto uso per mancanza di strumenti e risorse economiche”. Di qui la decisione di concederlo ad un comitato di giovani che si è impegnato ad utilizzarlo con la massima cura.

CONTINUA A LEGGERE

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Sostieni l'informazione indipendente