Agropoli: ora Malandrino chiede la riapertura del traffico in centro

Il consigliere comunale chiede di riaprire, almeno per alcune ore del giorno, il traffico nell’isola pedonale di Agropoli.

AGROPOLI. Galvanizzato dal ritorno in consiglio comunale dopo 4 anni d’assenza, Emilio Malandrino continua a protocollare interrogazioni a palazzo di città. L’ultima (questa volta con toni fortemente provocatori) riguarda la viabilità nel centro cittadino. L’ex consigliere del Pdl chiede infatti la riapertura della zona a traffico limitato in Corso Garibaldi.

“Ieri – spiega Malandrino – ho protocollato richiesta di rivalutazione urgente per l’avvenuto cambio di senso sulla viabilità di via Moio; tale provvedimento, privo a mio avviso dei rituali passaggi istruttori, è stato definito dal Vice Sindaco un provvedimento in sperimentale con la presumibile durata di una settimana”. “Statisticamente – evidenzia però il consigliere comunale – in Agropoli, tutte le prove sperimentali sono diventate poi definitive”. Di qui, “vista la normalità, la celerità, la immediatezza, e la dedizione con cui tale provvedimento, probabilmente sollecitato da qualche politico di spessore è stato realizzato”, Malandrino chiede di “voler istituire una analoga rapida, immediata e veloce sperimentazione di riapertura del traffico veicolare (almeno in alcune ore del giorno ) della ZTL di Corso Garibaldi , da anni richiesta da tanti cittadini, residenti, commercianti ed esercenti che, soffrendo una profonda crisi commerciale ed economica, continuano a sollecitare richieste ed istanze in tal senso mai ascoltate e mai corrisposte da questa Amministrazione”.

Ti potrebbe interessare anche